Poster un message

En réponse à :
UmaNITA’ ... e Buona-Notizia

BANDIERE DELLA PACE alla Base Nato di Montevergine (Av). Un’azione simbolica del Centro sociale “Depistaggio” di Benevento, e un omaggio alla lezione evangélica di TOLSTOJ (con un saggio di Franco Toscani).

Insieme al deputato Francesco Caruso e a don Vitaliano Della Sala
mercredi 19 juillet 2006 par Federico La Sala
Bandiere della pace sui radar della base nato di montevergine per protestare contro i finanziamenti alla guerra in afghanistan
Comunicato Stampa
del Centro sociale “Depistaggio” di Benevento *
Questa mattina, insieme al deputato Francesco Caruso e a don Vitaliano Della Sala, nella giornata in cui in Parlamento si discute sull’ennesimo finanziamento alle truppe militari italiane presenti in Afghanistan, siamo entrati, invadendola simbolicamente, nella base Nato di Montevergine (...)

En réponse à :

> MULTATA LA BANDIERA DELLA PACE IN UNA COOPERATIVA DI ROMA (di Nella Ginatempo)

jeudi 13 décembre 2012

MULTATA LA BANDIERA DELLA PACE IN UNA COOPERATIVA DI ROMA

di Nella Ginatempo

Date : 12 dicembre 2012 22:19 *

C’è una cooperativa dove io abito, fondata un secolo fa dai socialisti, che MULTA LA BANDIERA DELLA PACE. Proprio così ! Questi signori mi mandano una lettera a casa con una multa da loro inventata perchè espongo alla mia finestra la bandiera arcobaleno !!! Se non fosse uno scandalo sarebbe una farsa ! E’ il punto più basso a cui è arrivata la storia delle cooperative.

Allora interpello il movimento o l’ex movimento pacifista a cui ho contribuito tanto anch’io. Vi ricordate qualche anno fa tutti i balconi d’Italia imbandierati di arcobaleno ? Adesso che la guerra è passata come normale nelle teste e nelle pance si può arrivare anche a questa farsa. LA COOPERATIVA CASETRANVIERIROMA MULTA LA BANDIERA DELLA PACE.

Raccoglierò tutti i vostri commenti come arma di autodifesa politica e legale. Chi vuole indirizzare un commento o una firma di solidarieta’ , può scrivere a nella.ginatempo@gmail.com.

Naturalmente avrete capito che si tratta di discriminazione nei miei confronti ma per interposta persona perchè vogliono discriminare i miei allievi, i ragazzi profughi di colore che vengono a casa mia perchè insegno gratis l’italiano e li aiuto come posso. I miei vicini di scala hanno protestato con l’amministrazione della cooperativa perchè non vogliono questo "viavai" e allora l’amministrazione rompe le scatole a me. Adesso mi sono rivolta ad un legale perchè la multa non la pago e continuo le mie attività, perciò vorrei ricevere molte firme e commenti da portare a suo tempo al giudice di pace se andiamo in causa. Comunque vorrei che tutto il mondo del web diffondesse questa vergognosa notizia della multa della bandiera della pace e buttasse discredito e ridicolo su questi amministratori che sono peggio del governo tecnico. Fate girare fate girare, scrivete scrivete !

Grazie dell’attenzione,

Nella Ginatempo

* Il Dialogo, 13.12.2012


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :