Poster un message

En réponse à :
Religione e Politica di"Mammona", del Dollaro e del "caro-prezzo" ("Deus caritas est") !!!

SULL’INCONTRO DI RATZINGER - BENEDETTO XVI E BUSH. LA CRISI DEL CATTOLICESIMO ROMANO E DELLA DEMOCRAZIA AMERICANA NON SI RISOLVE... RILANCIANDO UNA POLITICA OCCIDENTALE DA SACRO ROMANO IMPERO

dimanche 10 juin 2007 par Emiliano Morrone
di Federico La Sala*
A mio parere, oggi, noi stiamo per cadere definitivamente nella palude più nera, che più nera non si può - a tutti i livelli. A prendere dal lato culturale la ‘cosa’, io direi che anche l’intera classe intellettuale (e non solo politica ed economica) ci è caduta e ci sta cadendo definitivamente (basta ri-vedere e ri-considerare l’atteggiamento nei confronti del “berlusconismo” - al di là di poche luminose eccezioni, e della grande determinazione di (...)

En réponse à :

> LA CRISI DEL CATTOLICESIMO ROMANO E DELLA DEMOCRAZIA AMERICANA NON SI RISOLVE... RILANCIANDO UNA POLITICA OCCIDENTALE DA SACRO ROMANO IMPERO

vendredi 15 septembre 2006

Non si placa l’indignazione per la citazione di Ratzinger contro Maometto

Il parlamento pakistano approva una mozione. L’ira degli ulema iracheni Paesi musulmani contro Benedetto XVI

"Papa ignorante, ritiri le frasi sull’Islam"

Accuse anche da Egitto, Palestina e India : "Il suo è un appello alle crociate"*

ISLAMABAD - Non si placano le polemiche sulle parole pronunciate dal Papa a proposito della religione islamica, nel suo discorso di qualche giorno fa su Jihad e guerra santa : "Mostrami pure ciò che Maometto ha portato di nuovo - aveva detto l’imperatore bizantino Michele Paleologo, citato da Ratzinger - e vi troverai soltanto delle cose cattive e disumane...". E così anche oggi, dal Pakistan alla Palestina, in tanti hanno condannato duramente la presa di posizione del Pontefice.

Pakistan. Il Parlamento ha approvato oggi all’unanimità una risoluzione in cui si chiede a papa Benedetto XVI di ritirarare le sue dichiarazioni. Il ministro degli Esteri ha denunciato "l’ignoranza" del pontefice sulla religione musulmana, definendo "deprecabili" le sue parole.

India. Indignazione per le parole di Benedetto XVI sono state espresse dalla Commissione nazionale per le minoranze che, le ha definite "un appello alle Crociate del Medioevo". "Le parole utilizzate dal Papa risuonano come quelle dei suoi predecessori del Medioevo che hanno scatenato le Crociate", ha affermato Hamid Ansari, presidente della Commissione. In India, paese laico, l’80 per cento degli abitanti (la popolazione complessiva è di un oltre un miliardo di persone) è di religione indù, mentre il 13 per cento è musulmano.

Iraq. Il Consiglio degli ulema, massima autorità sunnita del paese, ha definito le parole del Papa "un precedente pericoloso davanti al quale non si può tacere", e ha invitato il Vaticano "a ritirare queste affermazioni irresponsabili. Come può credere il Papa che la sua critica all’Islam sia giusta mentre la terra dei musulmani è occupata dagli americani ?".

Egitto. Circondate da migliaia di agenti in assetto antisommossa, poche decine di persone hanno inscenato una manifestazione oggi nella moschea di al Azhar, al Cairo, per protestare contro le dichiarazioni del Papa. Il ministro degli Esteri Ahmed Aboul Gheit, dall’Avana dove si trova per il vertice dei Non Allineati, ha espresso preoccupazione che le dichiarazioni : "Se vere - ha detto - infiammano gli appelli a uno scontro di civiltà e minano gli sforzi per riavvicinare Occidente e Oriente".

Palestina. Il premier uscente, Ismail Haniyeh (Hamas), ha condannato l’intervento del Papa e ha chiesto che ponga fine agli attacchi all’Islam. (15 settembre 2006)

*

www.repubblica.it, 15.09.2006.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :