Poster un message

En réponse à :
Record europeo...

657 le persone morte sul lavoro dall’inizio dell’anno !!! Fausto Bertinotti chiede al Parlamento di dare avvio ad un’indagine conoscitiva

samedi 23 septembre 2006 par Federico La Sala
[...] « L’Italia segna il record europeo di morti sul lavoro - sottolinea ancora Bertinotti - Le cause di questi tragici eventi sono certamente da ricercare nella carenza di controlli, nella mancata applicazione delle regole, nella scarsa considerazione del lavoro umano »[...]

Morti sul lavoro, Bertinotti : indaghi il Parlamento*
Fausto Bertinotti chiede al Parlamento di « dare avvio ad un’indagine conoscitiva che possa risalire alle cause delle morti sul (...)

En réponse à :

> 657 le persone morte sul lavoro dall’inizio dell’anno !!! --- BRUXELLES - Una vittima sul lavoro ogni tre minuti e mezzo in Europa. E la gran parte di incidenti e malattie potrebbero essere evitati. E’ questo il dato diffuso dall’Unione Europea, da cui parte la campagna biennale sulla valutazione dei rischi sul lavoro che sarà lanciata domani a Bruxelles dalla Commissione europea e dall’Agenzia Ue per la sicurezza e la salute sul lavoro.

jeudi 12 juin 2008


-   Ogni anno 5.700 incidenti mortali e in 160mila muoiono per malattie correlate
-  Ue :"Si potrebbero evitare" e la Commissione lancia una campagna per la sicurezza

-  Ue : una vittima sul lavoro
-  ogni tre minuti e mezzo

BRUXELLES - Una vittima sul lavoro ogni tre minuti e mezzo in Europa. E la gran parte di incidenti e malattie potrebbero essere evitati. E’ questo il dato diffuso dall’Unione Europea, da cui parte la campagna biennale sulla valutazione dei rischi sul lavoro che sarà lanciata domani a Bruxelles dalla Commissione europea e dall’Agenzia Ue per la sicurezza e la salute sul lavoro.

Secondo i dati Eurostat relativi al 2005, nell’Ue gli incidenti sul lavoro mortali arrivano ogni anno a 5.700, mentre per le stime dell’Organizzazione mondiale del lavoro altre 159.500 persone perdono la vita a causa di malattie provocate dalla propria occupazione. Proprio combinando queste due cifre si arriva al dato agghiacciante di un morto ogni tre minuti e mezzo, che secondo Bruxelles potrebbe essere evitato con una sistematica valutazione del rischio sul posto di lavoro, soprattutto in settori ad alto rischio come quello delle costruzioni, della sanità e dell’agricoltura.

A presentare la campagna saranno presenti domani a Bruxelles il commissario Ue al Lavoro Vladimir Spidla e il direttore dell’Agenzia Ue per la sicurezza e la salute sul lavoro Jukka Takala.

* la Repubblica, 12 giugno 2008.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :