Poster un message

En réponse à :
Per l’inizio del dialogo, quello vero (B. Spinelli)

ITALIA E PAKISTAN : LA DIVINA COMMEDIA (Dante Alighieri) E IL POEMA CELESTE (Muhammad Iqbal). Ri-leggiamo insieme... le due opere e i due Autori ! Un’ipotesi di rilettura di DANTE .... e un appello per un convegno e per il Pakistan !!!

DANTE PER LA PACE, PER LA PACE TRA LE RELIGIONI E TUTTI I POPOLI.
vendredi 9 novembre 2007 par Federico La Sala
[...] W O ITALY ... Dopo di lui, in Vaticano, è tornata la confusione, la paura, e la volontà di potenza e di dominio. Un delirio grande, al di qua e al di là del Tevere, ma La Legge dei nostri ‘Padri’ e delle nostre ‘Madri’ Costituenti è sana e robusta ... Dante è riascoltato a Firenze, come in tutta Italia - e nel mondo. Anche nel Pakistan - memori del “Poema Celeste” (Muhammad Iqbal) - la Commedia non è stata dimenticata !!! [...]
PICCHIARE LE DONNE. DIO, UOMINI E DONNE : (...)

En réponse à :

> ITALIA E PAKISTAN : LA DIVINA COMMEDIA (Dante Alighieri) E IL POEMA CELESTE (Muhammad Iqbal). --- ISLAMABAD - Quaranta morti e centinaia di feriti. E’ il bilancio, probabilmente destinato ad aggravarsi, di un nuovo attentato compiuto oggi a Islamabad, in Pakistan. Un kamikaze alla guida di un camion bomba si è lanciato contro l’ingresso dell’hotel della famosa catena americana Marriott, nel centro della città.

samedi 20 septembre 2008


-  A fuoco il Marriott della famosa catena americana. Più di 100 i feriti
-  Centinaia di persone sono intrappolate nell’edificio in fiamme

-  Pakistan, attentato a Islamabad
-  Autobomba contro hotel : 40 morti

-  La Farnesina : "Nessun italiano tra gli ospiti dell’albergo" *

ISLAMABAD - Quaranta morti e centinaia di feriti. E’ il bilancio, probabilmente destinato ad aggravarsi, di un nuovo attentato compiuto oggi a Islamabad, in Pakistan. Un kamikaze alla guida di un camion bomba si è lanciato contro l’ingresso dell’hotel della famosa catena americana Marriott, nel centro della città. L’esplosione ha provocato una forte fuga di gas che ha innescato un gigantesco incendio. Quasi 200 persone sono rimaste intrappolate nell’edificio in fiamme. L’albergo è andato in gran parte distrutto ed è concreto il rischio che possa crollare.

VIDEO - Le immagini della tv pakistana

VIDEO - La telecamera dentro l’albergo in fiamme

LE FOTO DELL’ATTENTATO

Le vittime. Secondo il capo della polizia, Asghar Raza Gardazi, l’attacco ha provocato almeno quaranta morti e centinaia di feriti, alcuni dei quali sarebbero in gravi condizioni. Ma secondo la televisione locale le vittime potrebbero essere cento. Un funzionario delle forze dell’ordine pakistane ha raccontato che "l’esplosione è avvenuta quando un’auto ha raggiunto il muretto di protezione davanti all’hotel". La polizia ha dichiarato lo stato di emergenza in tutto il Paese.

Diplomatici Usa nell’albergo. Al momento dell’attentato era in corso un ricevimento al quale partecipava una delegazione della Banca Mondiale ed erano presenti alcuni diplomatici americani. Il ricevimento era organizzato dalla presidente della Camera, Fehmida Mirza, in onore del neopresidente pakistano Asif Ali Zardari in occasione del suo primo discorso al Parlamento. In totale sembra che al banchetto stessero partecipando circa 200 persone. Al momento dell’esplosione Zardari si trovava nella residenza del primo ministro Yousaf Raza Gilani che si trova a poche centinaia di metri dal Marriott.

Gli italiani. Secondo quanto comunica l’unità di crisi della Farnesina, non ci sono italiani tra gli ospiti dell’hotel. Il ministero degli Esteri fa sapere che non si può tuttavia escludere, al momento, la presenza di nostri connazionali nella zona dell’attentato. Tra i feriti stranieri ci sono un diplomatico danese e tre cittadini americani. L’hotel Marriott è uno dei luoghi più frequentati dagli stranieri e già in passato era stato oggetto di attentati terroristici. Si trova in una zona di uffici governativi e ambasciate, tra cui anche quella italiana.

Il video di Al Qaeda. Poco prima dell’attentato il nuovo presidente del Pakistan, Asif Ali Zardari, aveva fatto il suo esordio davanti al Parlamento, con le due Camere riunite in seduta comune, e aveva ribadito il proprio impegno nella lotta contro il terrorismo e l’estremismo politico-religioso. Al momento non vi sono state rivendicazioni ma, nei giorni scorsi, un video di Al Qaeda aveva annunciato possibili attentati contro obiettivi americani.

* la Repubblica, 20 settembre 2008 - ripresa parziale


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :