Poster un message

En réponse à :
Per l’inizio del dialogo, quello vero (B. Spinelli)

ITALIA E PAKISTAN : LA DIVINA COMMEDIA (Dante Alighieri) E IL POEMA CELESTE (Muhammad Iqbal). Ri-leggiamo insieme... le due opere e i due Autori ! Un’ipotesi di rilettura di DANTE .... e un appello per un convegno e per il Pakistan !!!

DANTE PER LA PACE, PER LA PACE TRA LE RELIGIONI E TUTTI I POPOLI.
vendredi 9 novembre 2007 par Federico La Sala
[...] W O ITALY ... Dopo di lui, in Vaticano, è tornata la confusione, la paura, e la volontà di potenza e di dominio. Un delirio grande, al di qua e al di là del Tevere, ma La Legge dei nostri ‘Padri’ e delle nostre ‘Madri’ Costituenti è sana e robusta ... Dante è riascoltato a Firenze, come in tutta Italia - e nel mondo. Anche nel Pakistan - memori del “Poema Celeste” (Muhammad Iqbal) - la Commedia non è stata dimenticata !!! [...]
PICCHIARE LE DONNE. DIO, UOMINI E DONNE : (...)

En réponse à :

> ITALIA E PAKISTAN : LA DIVINA COMMEDIA (Dante Alighieri) E IL POEMA CELESTE (Muhammad Iqbal). --- PAKISTAN. L’accordo fatto da Islamabad nella zona tribale dello Swat, dove è stata concessa agli estremisti la legge islamica in cambio di una tregua, preoccupa la Nato.

mardi 17 février 2009

Ansa » 2009-02-17 14:44

PAKISTAN : SWAT, PER NATO E’ RAGIONE DI PREOCCUPAZIONE

BRUXELLES - L’accordo fatto da Islamabad nella zona tribale dello Swat, dove è stata concessa agli estremisti la legge islamica in cambio di una tregua, preoccupa la Nato. "E’ certamente ragione di preoccupazione" ha detto il portavoce dell’Alleanza atlantica, James Appathurai, rispondendo ai giornalisti che chiedevano se questo tipo d’intesa può rafforzare i taleban in Pakistan.

"Dovremmo essere tutti preoccupati da una situazione in cui gli estremisti dovessero avere un rifugio sicuro", ha detto Appathurai. "Il governo del Pakistan è ingaggiato in una sfida molto impegnativa", ha aggiunto facendo riferimento all’azione dei gruppi fondamentalisti che nella regione dello Swat alimentano una rivolta contro Islamabad. "Il Pakistan sta mettendo molte risorse contro gli estremisti, il premier ha perso anche sua moglie in questa battaglia, nessuno può dubitare della sua determinazione", ha proseguito Appathurai. La Nato "vuole approfondire le proprie relazioni con il Pakistan" e ha già presentato al governo di Islamabad una serie di offerte pratiche per fare questo. "La regione dello Swat è già messa molto male per quanto riguarda la presenza degli estremisti e non vorremmo che le cose peggiorassero", ha sottolineato Appathurai. La Nato - che guida la missione militare internazionale in Afghanistan - ha recentemente insistito a più riprese sul fatto che il Pakistan deve essere "parte della soluzione" e non parte del problema nella regione. L’Alleanza e il governo di Islamabad già collaborano su diversi fronti : esistono infatti centri congiunti di intelligence, per la formazione di militari e poliziotti e per il controllo delle frontiere.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :