Poster un message

En réponse à :
Per l’inizio del dialogo, quello vero (B. Spinelli)

ITALIA E PAKISTAN : LA DIVINA COMMEDIA (Dante Alighieri) E IL POEMA CELESTE (Muhammad Iqbal). Ri-leggiamo insieme... le due opere e i due Autori ! Un’ipotesi di rilettura di DANTE .... e un appello per un convegno e per il Pakistan !!!

DANTE PER LA PACE, PER LA PACE TRA LE RELIGIONI E TUTTI I POPOLI.
vendredi 9 novembre 2007 par Federico La Sala
[...] W O ITALY ... Dopo di lui, in Vaticano, tornata la confusione, la paura, e la volont di potenza e di dominio. Un delirio grande, al di qua e al di l del Tevere, ma La Legge dei nostri Padri’ e delle nostre Madri’ Costituenti sana e robusta ... Dante riascoltato a Firenze, come in tutta Italia - e nel mondo. Anche nel Pakistan - memori del “Poema Celeste” (Muhammad Iqbal) - la Commedia non stata dimenticata !!! [...]
PICCHIARE LE DONNE. DIO, UOMINI E DONNE : (...)

En réponse à :

> ITALIA E PAKISTAN ---- Una ragazza di 17 anni stata frustata e picchiata in pubblico nel nord ovest del Pakistan da alcuni talebani perch ritenuta implicata in una relazione extraconiugale.

vendredi 3 avril 2009


-  Pakistan, esce con un altro -Viene fustigata in pubblico

Una ragazza di 17 anni stata frustata e picchiata in pubblico nel nord ovest del Pakistan da alcuni talebani perch ritenuta implicata in una relazione extraconiugale. E il video, ripreso da un telefonino, sta facendo il giro delle televisioni pachistane e indiane, oltre ad essere finito su internet.

Geo Tv sta mandando in onda il filmato nel quale si vede una ragazza con una gonna rossa e il volto coperto da un mantello scuro che viene tenuta ferma a terra da due uomini, uno dei quali suo fratello, mentre un terzo, con barba lunga e turbante, la frusta. Le urla della giovane vengono smorzate dall’incitamento della folla.

Secondo quanto dato sapere, la ragazza, sposata, ha ricevuto 34 frustate per essere uscita con un uomo che non era suo marito. La punizione stata decisa dai capi talebani della valle dello Swat, nel nord ovest del paese, dove vive la ragazza e dove da meno di un mese in vigore, per un accordo con il governo di Islamabad, la sharia, la legge islamica.

Dopo essere stata frustata in pubblico, la donna stata portata all’interno di un edificio. Non si sa a quando risalgono il video e la punizione, ma un portavoce dei talebani dell’area, che agiscono secondo la legge accettata sul posto, ha fatto sapere che la decisione di diffondere il filmato nasce dall’esigenza di far sapere alla gente quali sono le fondamenta della legge islamica e i principi che la regolano.

Gi in passato, anche se la sharia non era stata ancora introdotta, nella parte occidentale del Pakistan ai confini con l’Afghanistan, i talebani hanno picchiato per punirle diverse donne, chiuso scuole femminili, negozi di musica e di parrucchiere per signora. questa, per, la prima volta che queste punizioni vengono fatte in pubblico e che vengono riprese e mandate in onda in televisione.

Da quando in vigore nell’area la sharia, queste azioni sono divenute legali e, con il video diffuso oggi e ripreso da un telefonino, si vuole dimostrare che la giustizia talebana funziona, mandando cos un avvertimento a tutti. Il filmato non per piaciuto alla parte meno fondamentalista del Pakistan, tanto che il presidente Asif Ali Zardari ha condannato l’episodio. Muslim Khan, portavoce di un gruppo talebano dello Swat, ha detto alla televisione Geo News che il video molto vecchio, di oltre sei mesi fa, spiegando che, da quando in vigore l’accordo tra talebani e governo per la sharia nello Swat, nessuno stato frustato.

Secondo Khan, che ha detto che la ragazza era una prostituta, la diffusione del video sarebbe solo un tentativo di sovvertire l’accordo di pace grazie al quale stata poi introdotta la sharia. L’area dello Swat, ai confini con l’Afghanistan, ritenuta una roccaforte talebana nella quale, tra le varie trib e i profughi provenienti dall’Afghanistan, giunti ormai alla terza generazione, troverebbero rifugio anche molti membri di Al Qaida e si nasconderebbe anche lo stesso Osama Bin Laden.

GUARDA IL VIDEO

* l’Unit, 03 aprile 2009


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :