Poster un message

En réponse à :
Per l’inizio del dialogo, quello vero (B. Spinelli)

ITALIA E PAKISTAN : LA DIVINA COMMEDIA (Dante Alighieri) E IL POEMA CELESTE (Muhammad Iqbal). Ri-leggiamo insieme... le due opere e i due Autori ! Un’ipotesi di rilettura di DANTE .... e un appello per un convegno e per il Pakistan !!!

DANTE PER LA PACE, PER LA PACE TRA LE RELIGIONI E TUTTI I POPOLI.
vendredi 9 novembre 2007 par Federico La Sala
[...] W O ITALY ... Dopo di lui, in Vaticano, è tornata la confusione, la paura, e la volontà di potenza e di dominio. Un delirio grande, al di qua e al di là del Tevere, ma La Legge dei nostri ‘Padri’ e delle nostre ‘Madri’ Costituenti è sana e robusta ... Dante è riascoltato a Firenze, come in tutta Italia - e nel mondo. Anche nel Pakistan - memori del “Poema Celeste” (Muhammad Iqbal) - la Commedia non è stata dimenticata !!! [...]
PICCHIARE LE DONNE. DIO, UOMINI E DONNE : (...)

En réponse à :

> PAKISTAN --- Elicotteri della Nato provenienti dall’Afghanistan hanno colpito una postazione militare pakistana lungo la frontiera con l’Afghanistan, uccidendo 25 soldati pachistani e ferendone altri 14. Immediata la reazione di Islamabad che blocca i rifornimenti all’Alleanza

samedi 26 novembre 2011

IL CASO

-  Attacco di elicotteri Nato
-  25 soldati pachistani uccisi

-  Colpita una postazione militare lungo la frontiera con l’Afghanistan, nel distretto di Baizai. Ci sono anche una decina di feriti. Immediata la reazione di Islamabad che blocca i rifornimenti all’Alleanza *

ISLAMABAD - Elicotteri della Nato provenienti dall’Afghanistan hanno colpito nella notte una postazione militare pakistana lungo la frontiera, uccidendo 25 soldati pachistani e ferendone altri 14. Lo hanno denunciato fonti militari pachistane precisando che l’attacco è avvenuto nel distretto di Baizai, nella regione tribale di Mohmand.

Da Kabul un portavoce dell’Isaf, la forza di sicurezza internazionale sotto l’egida della Nato, ha confermato che c’è stato "un incidente sul lato pachistano della frontiera" su cui "si stanno raccogliendo informazioni".

Immediata la reazione di Islamabad, che ha deciso di bloccare i rifornimenti alla Nato in Afghanistan attraverso il passo Khyber, che collega il paese al Pakistan.

Il governatore della provincia nord-occidentale pakistana di Khyber Pakhtunkhwa, Masood Kausar, ha affermato che "questi attacchi lungo la frontiera sono inaccettabili e intollerabili" e ha avvertito che porterà la questione al più alto livello e ordinerà un’inchiesta approfondita.

La regione tribale del Pakistan alla frontiera con l’Afghanistan è spesso teatro di incursioni dei droni americani che colpiscono postazioni dei talebani e di Al Qaeda. In passato il Pakistan ha più volte accusato le forze Nato di sconfinare nel suo territorio alla ricerca di militanti talebani e qaedisti e di colpire le sue truppe schierate lungo la frontiera.

Già nel settembre del 2010 Islamabad aveva chiuso per protesta la principale via terrestre per i rifornimenti alle forze Nato in Afghanistan. Questo nuovo incidente rischia di rendere ancora più tesi i rapporti tra gli Stati Uniti e il Pakistan, loro difficile e incostante alleato nella lotta al terrorismo.

* la Repubblica, 26 novembre 2011


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :