Poster un message

En réponse à :
Uomini e donne, per un "cambio di civiltà" - al di là del Regno di "Mammasantissima" : l’alleanza edipica della Madre con il Figlio, contro il Padre, e contro tutti i fratelli e tutte le sorelle.

USCIAMO DAL SILENZIO : UN APPELLO DEGLI UOMINI, CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE. Basta - con la connivenza all’ordine simbolico della madre !!! - a c. di Federico La Sala

L’antropologia come la teologia della "sacra famiglia" della gerarchia vaticana è zoppa e cieca : è quella del ’Figlio’ che prende - accanto alla Madre - il posto del padre "Giuseppe" e dello stesso "Padre Nostro"... e fa il "Padrino" !!!
lundi 27 novembre 2006 par Federico La Sala

En réponse à :

> USCIAMO DAL SILENZIO : UN APPELLO DEGLI UOMINI, CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE. Basta - con la connivenza all’ordine simbolico di "Mammasantissima" (l’alleanza edipica della Madre con il Figlio, contro il padre e contro tutti i fratelli e tutte le sorelle) !!!.

lundi 22 octobre 2007
Di chi fidarsi ? Si chiede al cittadino di fare il suo dovere, ma come fa il cittadino a farlo se ogni giorno vede che forze dell’ordine stanno in compagnia di prostitute prive di un regolare permesso di soggiorno ? Che fanno le aiutano ? Ci sono posti a trieste in particolare zone della stazione, dove donne giovani vanno in giro padrone del mondo, vantandosi di conoscere uomini della forza dell’ordine, mostrando loro foto e messaggi, senza vergogna e paura, eppure queste donne sono libere di circolare e di agire pur non essendo in regola di farlo non avendo un permesso regolare. Che fare ? E’ chiaro che possono mentire sull’identità di questi uomini, che magari sono loro clienti e non uomini di legge, ma come fa il cittadino a fidarsi senza temere ritorsioni ? E poi queste giovani lo fanno perchè vogliono o agiscono così perchè costrette ad un ruolo ? Trieste non è grande, eppure succede di tutto, immaginiamoci le grandi metropoli.... sarebbe allora meglio regolarizzare il tutto senza vergogna, perchè si vive male non sapendo più di chi fidarsi. Perchè allora si va contro i lavavetri ?

Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :