Inviare un messaggio

In risposta a:
Visita pastorale del Papa a Napoli ....

ALLARME: "CAMORRA"!!!, "MAMMASANTISSIMA"!!! CAMBIARE ROTTA!!! PER L’ITALIA, PER NAPOLI, RIPARTIRE DALLE RADICI MODERNE, EU-ANGELICHE E FRANCESCANE - dal "presepe"!!! A tutta NAPOLI e al coraggioso Cardinale SEPE un augurio e una sollecitazione, a camminare insieme sulla strada della civiltà del dialogo e dell’amore. W o ITALY !!!

martedì 23 ottobre 2007 di Federico La Sala
TUTTO A "CARO-PREZZO": QUESTO "IL VANGELO CHE ABBIAMO RICEVUTO". IL VANGELO DI RATZINGER, BERTONE, RUINI, BAGNASCO E DI TUTTI I VESCOVI.
PER L’ITALIA E PER LA CHIESA: LA MEMORIA DA RITROVARE. L’"URLO" DI DON PEPPINO DIANA. «La camorra ha assassinato il nostro paese, noi lo si deve far risorgere, bisogna risalire sui tetti e riannunciare la "Parola di Vita"».


L’Italia ripudia la guerra! Ed è per lo (...)

In risposta a:

> ALLARME: "GOMORRA"!!! La buona-indicazione di ’CIENT’ANNE’ di Mario MEROLA !!! Stato e Chiesa: RIPARTIRE DALLE RADICI, EU-ANGELICHE E FRANCESCANE - dal "presepe"!!! A tutta NAPOLI e al coraggioso Cardinale SEPE un augurio e una sollecitazione, a camminare insieme sulla strada della civiltà del dialogo e dell’amore - in modo deciso e nuovo!!!

venerdì 8 dicembre 2006

Papa: "No alla corruzione e ai guadagni disonesti" *

ROMA - "Maria ci dia il coraggio di dire no alla corruzione, ai guadagni disonesti, all’egoismo e alla violenza". E’ questa l’invocazione alla Vergine rivolta questo pomeriggio da Benedetto XVI davanti alla colonna della Madonna in Piazza di Spagna a Roma dove si è svolta come ogni anno la celebrazione per l’Immacolata concezione.

Il Papa implora i cristiani a dire "no agli inganni del potere, del denaro, del piacere; ai guadagni disonesti, alla corruzione e all’ipocrisia, all’egoismo e alla violenza". Dicendo ’’’no al Maligno, principe ingannatore di questo mondo" e ’’’si" a Cristo, che distrugge la potenza del male con l’onnipotenza del bene", spiega Benedetto XVI, si può "costruire un futuro migliore per tutti".

Il Papa ha nuovamente citato Dante, come aveva fatto durante l’Angelus di questa mattina, sempre il XXXIII canto del Paradiso, per rivolgersi a Maria come "di speranza fontana vivace" "per noi mortali".

*(la Repubblica, 08-12-2006)


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: