Inviare un messaggio

In risposta a:
Per una buona economia - domestica....

GOVERNO-PRODI : UNA FINANZIARIA PER L’ITALIA E PER L’EUROPA. Un "segnale" (piccolo, ma segnale): il premier e i ministri si sono ridotti del 30% le loro indennità.

domenica 1 ottobre 2006 di Federico La Sala
[...] Il premier ha parlato della "più grande redistribuzione di risorse mai fatta da un governo: i poveri - ha spiegato - diventeranno un po’ meno poveri. Il contrario di quello che stava accadendo. Aiuteremo chi ha meno". Padoa Schioppa l’ha spiegata, più tecnicamente, così: "Abbiamo puntato su tre obiettivi: portare i conti dello Stato fuori dalla zona di pericolo, ridistribuire risorse e aprire una prospettiva di sviluppo. Le mani nelle tasche degli italiani? Non è vero: c’è una (...)

In risposta a:

> GOVERNO-PRODI : UNA FINANZIARIA PER L’ITALIA E PER L’EUROPA. Un "segnale" (piccolo, ma segnale): il premier e i ministri si sono ridotti del 30% le loro indennità.

venerdì 27 ottobre 2006

All’assemblea annuale dell’Anci il ministro dell’Economia ha ribadito l’importanza della manovra "che rimette i conti pubblici in ordine"

Padoa-Schioppa: "La Finanziaria sarà approvata così com’è" *

ROMA - " Io sono fiducioso che la legge finanziaria sarà approvata così come è". Lo ha detto il ministro dell’Economia Tommaso Padoa-Schioppa, che è intervenuto questa sera alla ventitreesima assemblea annuale dell’Anci incorso a Bastia umbra. "I muri maestri e le fondamenta rimarranno così come sono. Qualche tramezzo e qualche stucco potrà essere cambiato ma questo sarà positivo".

"Ad un mese dalla presentazione della Finanziaria - ha aggiunto il ministro dell’Economia - le tensioni si sono smorzate a cominciare dai comuni con i quali è stata raggiunta una intesa ed anche sulla sanità e la previdenza".

"Il tempo per capire - ha poi aggiunto - è più lungo di quello necessario per esprimere giudizi. Alla fine io credo che il giudizio complessivo su questa finanziaria sarà molto positivo perchè, mantenendo fede al nostro impegno, metteremo in ordine i conti pubblici e realizzeremo gli obiettivi di sviluppo, risanamento e equità così come era scritto nel Dpef".

Padoa-Schioppa ha poi sottolineato "l’importanza di un’operazione che rimette i conti pubblici italiani in ordine ed elimina rischi molto seri di blocco dell’economia che si sarebbero avuti se non si fossero dati fondi ad attività essenziali dello Stato, che erano stati soppressi".

La legge Finanziaria, ha ribadito il ministro, "realizza importanti obiettivi di equità sociale e mantiene pienamente la promessa contenuta nel Dpef di perseguire i tre obiettivi dello sviluppo, del risanamento e dell’equità in maniera simultanea". (27 ottobre 2006)

* www.repubblica.it, 27.10.2006


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: