Poster un message

En réponse à :
Che fare ?!

Finalmente sappiamo che cosa è successo a Vicka-Maria, la bambina bielorussa ospite a Cogoleto, in Italia. Una nota (2006) di Ida DOMINIJANNI e, oggi - 2007, una denuncia di Furio COLOMBO - a cura di pfls.

lundi 12 février 2007 par Federico La Sala
[...] Né la famiglia né lo Stato sono più quelli di una volta : ci sono bambini abbandonati in patria che trovano famiglia fuori, ci sono, nella complessa galassia dei migranti, figli che lasciano madri e padri e madri e padri che lasciano i figli per trovare lavoro altrove, ricongiungimenti familiari difficili, separazioni coniugali inevitabili, amori troncati e amori trovati. E’ il ghenos oltre il ghenos di oggi, quando anche lo Stato dovrebbe andare oltre lo Stato. A Genova un amore era (...)

En réponse à :

> Finalmente sappiamo che cosa è successo a Vicka-Maria, la bambina bielorussa ospite a Cogoleto, in Italia. Una nota (2006) di Ida DOMINIJANNI e, oggi - 2007, una denuncia di Furio COLOMBO - a cura di pfls.

vendredi 31 mars 2017
E’ passato molto tempo da allora e le cose sono cambiate poco. Tuttavia è vero che chi non si era apertamente e interamente schierato dalla parte dei coniugi italiani non ha avuto allora nessuna possibilità di esprimersi. Tutti coloro che hanno avuto qualche dubbio sul fatto che nessuno, neanche bravi coniugi italiani schierati contro il male, possa impossessarsi di un minore, sono stati etichettati come insensibili, nel migliore dei casi. E al diavolo le competenze, la dedizione e l’esperienza di altre famiglie italiane che si occupavano di affidi, ospitalità e altro in quegli anni e in seguito, famiglie che sono state accusate di egoismo ( !) perché erano preoccupate dei piccoli che ospitavano, al diavolo altre competenze, al diavolo gli accordi internazionali, al diavolo qualsiasi altra cosa se non i buoni sentimenti per quella bambina che, poi, tutti hanno dimenticato.

Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :