Poster un message

En réponse à :
Il Van - gélo di Costantino e dell’Oro, di "Mammona" (= Caritas)

IL CATTOLICESIMO CON LA CROCE UNCINATA. L’apertura degli archivi del vescovo filonazista Alois Hudal, rettore per decenni del Collegio pangermanico di Santa Maria dell’Anima a Roma ripropone la necessità di una analisi in profondità dei rapporti tra la gerarchia cattolica tedesca e l’ideologia hitleriana

vendredi 26 janvier 2007 par Federico La Sala
[...] Ma da questo punto di vista è desolante constatare quanto superficiale sia stato finora, in generale, l’approccio analitico al fenomeno del consenso cattolico nei confronti dei regimi autoritari fioriti in mezza Europa tra le due guerre mondiali. Che non si sia compreso come il sostegno di Hudal al nazismo, lungi dal rappresentare il singolare esito patologico di una qualche deviazione individuale, riassuma in miniatura una intera stagione teologico-intellettuale, e forse persino (...)

En réponse à :

> IL CATTOLICESIMO CON LA CROCE UNCINATA. L’apertura degli archivi del vescovo filonazista Alois Hudal, rettore per decenni del Collegio pangermanico di Santa Maria dell’Anima a Roma ripropone la necessità di una analisi in profondità dei rapporti tra la gerarchia cattolica tedesca e l’ideologia hitleriana

jeudi 12 avril 2007

Shoah, il Vaticano diserta il "Giorno della Rimembranza" *

Attrito diplomatico tra Israele e Vaticano. Il nunzio apostolico in Israele, monsignor Antonio Franco, si è rifiutato di partecipare all’annuale cerimonia di commemorazione della Shoah, alla quale presenzia tutto il corpo diplomatico, che si terrà la settimana prossima allo Yad Vashem, il museo dell’Olocausto a Gerusalemme.

Lo ha riferito per primo il quotidiano Yedioth Aharonoth nella sua edizione on-line Y-net. La decisione del nunzio è dovuta a una fotografia di papa Pio XII esposta in una delle sezioni del Museo con la scritta che egli è stato una personalità controversa in relazione al suo comportamento dinanzi al genocidio nazista degli ebrei.

« Mi fa male andare allo Yad Vashem e vedere Pio XII così presentato - ha detto il nunzio apostolico in Israele - si potrebbe togliere la foto o cambiare la didascalia ». Mnsignor Antonio Franco ha poi confermato la sua decisione al Servizio informazione religiosa della Chiesa cattolica, parlando di una « dolorosa rinuncia ».

La foto di Pio XII è stata esposta per la prima volta con l’apertura del nuovo museo Yad Vashem nel 2005 e già allora il precedente nunzio Pietro Sambi aveva chiesto che fosse modificata la dicitura.

Lo Yad Vashem aveva risposto che sarebbe stato lieto di esaminare il comportamento di Pio XII durante l’Olocausto se il Vaticano avesse acconsentito ad aprire i suoi archivi segreti, relativamente al periodo della seconda guerra mondiale, ai ricercatori del museo.

Lo Yad Vashem ha ufficialmente reagito alla decisione del nunzio con un comunicato, dichiarando : « Siamo sconvolti e delusi per la decisione del rappresentante del Vaticano di non rispettare la memoria dell’Olocausto e di non partecipare a una cerimonia ufficiale nella quale lo Stato di Israele e il popolo ebraico si uniscono nella memoria delle vittime. Ciò contraddice la dichiarazione del Papa durante la sua visita allo Yad Vashem sull’importanza di ricordare l’Olocausto e le sue vittime ».

« Lo Yad Vashem - prosegue il comunicato - è dedicato alla ricerca storica e il museo dell’Olocausto presenta la verità storica su Pio XII così come è oggi nota agli studiosi. Lo Yad Vashem ha detto al rappresentante del Vaticano in Israele che è disposto a continuare a studiare la questione e ha fatto notare che se gli sarà consentito l’accesso sarà lieto di studiare gli archivi del Vaticano dall’epoca di Pio XII per eventualmente acquisire informazioni nuove e differenti da quanto è oggi noto ».

* l’Unità, Pubblicato il : 12.04.07, Modificato il : 12.04.07 alle ore 14.36


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :