Inviare un messaggio

In risposta a:
Terra, come Marte?!

EFFETTO SERRA. LA TERRA AL "CAPOLINEA" ... IL RAPPORTO CHOC dell’economista britannico Nicholas Stern, ex dirigente della Banca Mondiale.

Accelerazione del mutamento del CLIMA. Non solo le rane arlecchino stanno scomparendo, ma la stessa economia mondiale è minacciata.
lunedì 6 novembre 2006 di Federico La Sala
[...] non tutti riescono a sopravvivere spostandosi o mutando le loro abitudini: molti non hanno il tempo, o lo spazio, per scappare. Per le rane arlecchino del Costa Rica il nuovo clima è stato fatale. Le notti sempre più calde e lo strato di nuvole in crescita che durante il giorno blocca parte della radiazione solare hanno favorito la proliferazione di un fungo patogeno che attacca la pelle delle rane impedendo l’assorbimento dell’acqua attraverso i pori. Questa piccola mutazione (...)

In risposta a:

> EFFETTO SERRA. Accelerazione del mutamento del CLIMA. Non solo le rane arlecchino stanno scomparendo, ma la stessa economia mondiale è minacciata. IL RAPPORTO CHOC dell’economista britannico Nicholas Stern, ex dirigente della Banca Mondiale.

giovedì 8 marzo 2007
complimenti per l’articolo, non desidero aggiungere niente a tutto ciò, in quanto la realtà dei fatti è pienamente descritta, tuttavia ciò che mi stupisce è che non sono stati esposti e non vengono fuori i rilevamenti fatti dal 2004 ai giorni d’oggi. il problema secondo me, è che se si mettessero in evidenza i valori attuali delle temperature rilevate dalle boe di stazionamento posizionate nell’atlantico per monitorare la corrente del golfo, si noterebbe una drastica accelerazione delle variazioni delle temperature nelle varie zona. questi dati dubito che verranno fuori, fin quando arriverà il mese di agosto, e ci saranno sorprese. in molti articoli si parla di una futura catastrofe, si parla di pochi centimetri di innalzamento dei mari, per non allarmare la gente...! sappiamo tutti che la gente comune non deve sapere, perchè in molti casi l’ informazione è occultata da altri fatti meno rilevanti, ma che servono a distrarre l’attenzione. una probabile catastrofe potrà avvenire probabilmente nei mesi di agosto e settembre. ricordiamo che l’origine degli uragani tropicali è dovuta alle masse di aria calda. quindi presumendo che nella nostra estate 2007 sarà prevista una caldissima situazione climatica, non sarà da escludere violente perturbazioni, piuttosto insolite su alcune zone. un esempio è stato l’ultimo disastro che si è abbattuto sul Nord.Europa. mai successo....!

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: