Inviare un messaggio

In risposta a:
Per la pace delle fedi !!!

"NATIVITY": E’ "NATALE"!!! L’ "EPIFANIA": IL "PRESEPE", "GESU’", E I "RE MAGI"!!! IL BUON-MESSAGGIO, I FILOSOFI E LA "FIABA" ... DI PINOCCHIO!!! Due "atei" a confronto: il cattolico Maurizio Schoepflin risponde a una "fortissima" provocazione di Maurizio Ferraris. Con GIOACCHINO, vincono PIRANDELLO e FREUD !!!

LA "SACRA FAMIGLIA" DELLA GERARCHIA CATTOLICO-ROMANA E’ ZOPPA E CIECA: IL FIGLIO HA PRESO IL POSTO DEL PADRE DI GESU’ E DEL "PADRE NOSTRO" ... E CONTINUA A "GIRARE" IL SUO FILM PREFERITO, "IL PADRINO".
venerdì 5 gennaio 2007 di Federico La Sala
[...] Se è vero, come è vero, che "costruire il Presepe in casa può rivelarsi un modo semplice, ma efficace di presentare la fede per trasmetterla ai propri figli" e alle proprie figlie; e, ancora, se è vero, come è vero, che "il Presepe ci aiuta a contemplare il mistero dell’amore di Dio che si è rivelato nella povertà e nella semplicità della grotta di Betlemme”, e, che “San Francesco d’Assisi fu così preso dal mistero dell’Incarnazione che volle riproporlo a Greccio nel (...)

In risposta a:

> "NATIVITY": E’ "NATALE"!!! I FILOSOFI, IL BUON-MESSAGGIO, E LA "FIABA" ... DI PINOCCHIO!!! Due "atei" a confronto: il cattolico Maurizio Schoepflin risponde a una "fortissima" provocazione di Maurizio Ferraris. Vincono PIRANDELLO e FREUD !!!

venerdì 29 dicembre 2006

Il deputato della Rosa nel Pugno scrive una lettera al presidente della Camera esprimendo dispiacere. "Ma la mia battaglia per le coppie di fatto continua"

Presepe gay a Montecitorio. Mellano si scusa con Bertinotti

ROMA - "Caro Presidente, Le scrivo oggi dopo aver ricevuto il suo richiamo formale con il quale deplorava vivamente l’episodio che ha riguardato me e la collega Poretti". Inizia così la lettera che Bruno Mellano, deputato della Rosa nel Pugno ha inviato al presidente della Camera Fausto Bertinotti, in cui porge le sue scuse per aver inserito all’interno del presepe di Montecitorio due coppie di bambolotti gay. Per richiamare l’attenzione sui Pacs e i matrimoni omosessuali.

"In seguito alla mia richiesta di scuse - scrive ancora - pronunciata ieri durante una riunione del comitato nazionale del mio partito, e rivolta a tutti coloro, credenti e non, che si sono sentiti offesi nella loro religiosità e nel loro credo, presento anche a Lei, Presidente di tutti i deputati, la mia richiesta di scuse per il gesto inscenato, ritenuto da alcuni blasfemo e sacrilego".

"Questo ovviamente - precisa il deputato della Rnp- non significa sconfessare la battaglia politica che quel giorno intendevamo portare all’attenzione delle istituzioni e dei cittadini: ovvero la necessità che il Parlamento legiferi al più presto estendendo diritti e doveri anche alle cosiddette ’coppie di fatto’. Quanto accaduto a seguito del mio gesto, mi creda, è stato per me fonte di sincero dispiacere".

* la Repubblica, 29 dicembre 2006.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: