Inviare un messaggio

In risposta a:
Europa

ENERGIA: RAPPORTO TEDESCO. Con il SOLARE TERMODINAMICO possibile l’autosufficienza. RUBBIA, tra i pionieri, sta progettando una centrale in Spagna, a GRANADA - a c. di Federico La Sala

lunedì 27 novembre 2006
[...] Il problema per realizzare questo ambizioso obiettivo come al solito di volont politica. Si tratta di credere in questo progetto, di sostenerlo e di finanziarlo. L’Italia in questo senso non ha assolutamente le carte in regola. Una buona parte della ricerca sul solare termodinamico infatti "Made in Italy", grazie alle intuizioni del premio Nobel Carlo Rubbia. Quando si trattato di passare da un prototipo realizzato nel centro Enea della Casaccia a uno su scala produttiva a (...)

In risposta a:

> ENERGIA: RAPPORTO TEDESCO. Con il SOLARE TERMODINAMICO possibile l’autosuffcienza. RUBBIA, tra i pionieri, sta progettando una centrale in Spagna, a GRANADA.

mercoledì 16 maggio 2007

Senza parole.. quella del solare termodinamico non l’ultima frontiera tecnologica, studi teorici ma soprattutto pratici, erano gi stati fatti un ventennio addietro con risultati entusiasmanti se si pensa che il rapporto tra il rendimento e il costo era superiore a quello fotovoltaico. l’unico inconvienente poteva essere impiantistico... un po’ complicato. Che cosa succederebbe se ogni palazzina adottasse un sistema del genere, (non con i concentratori parabolici, ma con i classici pannelli)?? Il problema oggi potrebbe essere di minimizzare gli spazi di impianto. Forse l’autossufficienza ma soprattutto l’indipendenza energetica la nuova utopia del nuovo millennio che ne pensate?? qundo ci staccheremo da questi combustibili.??

ANONIMOUS


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: