Inviare un messaggio

In risposta a:
I soggetti sono due, e tutto è da ripensare...

DONNE E UOMINI. MA QUALE "AVVENIRE"!? UN LUNGO MEDIOEVO!!! "Il cristianesimo ha liberato le donne" (Jacques Le Goff) - e gli uomini, ma il cattolicesimo-romano ha riaggiogato al suo carro le donne - e gli uomini !!!

Il cristianesimo non è il cattolicesimo-romano, come l’ev-angelo non è il van-gelo, e la "charitas" non è la "caritas" - e Gesù non è Edipo!!!
martedì 23 gennaio 2007 di Maria Paola Falchinelli
[...] In linea generale, penso che sia necessario ponderare sia la visione negativa, sia la visione dorata della condizione femminile nel Medioevo. Oggi si tende a sminuire il ruolo della donna, sia nel cristianesimo sia nella storia dell’Occidente. Mi colpiscono i progressi che la donna ha fatto nella società cristiana del Medioevo, anche se ciò non deve indurci a ritenere che vivesse in una situazione di uguaglianza con l’uomo; bisogna considerare però che si partiva da molto lontano... (...)

In risposta a:

> DONNE E UOMINI: QUALE AVVENIRE? UN LUNGO MEDIOEVO!!! "Il cristianesimo ha liberato le donne" (Jacques Le Goff) - e gli uomini, ma il cattolicesimo-romano ha riaggiogato al suo carro le donne - e gli uomini !!!

lunedì 22 gennaio 2007

L’Avvenire può dire quel che vuole ma la classe sacerdotale che gestisce più di 1 miliardo di cattolici è fatta da 405.000 maschi. La donna ha un ruolo ancillare, priva di personalità e di potere decisionale.

Il medioevo è stata la fucina della misogenia cattolica. Basti pensare a Tommaso d’Aquino, il più grande filosofo cattolico, che disse della donna: "La donna è un errore della natura ... con la sua eccessiva secrezione di liquidi e la sua bassa temperatura essa è fisicamente e spiritualmente inferiore ... è una specie di uomo mutilato, fallito e mal riuscito ... la piena realizzazione della specie umana è costituita solo dall’uomo." E ancora: "Un feto maschile diviene un essere umano dopo 40 giorni, uno femminile dopo 80 giorni. Le femmine nascono a causa di un seme guasto o di venti umidi"


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: