Inviare un messaggio

In risposta a:
Ma che "gioco" Ŕ?!!! Fermare tutto!!!

CALCIO: UNA CATASTROFE. PER IL DERBY CATANIA-PALERMO INCIDENTI E SCONTRI. Morto l’ispettore capo di polizia Filippo Raciti e oltre cento feriti. Pancalli: "Ora basta, veramente basta"!!! Fermati tutti i Campionati e la Nazionale - a cura di pfls.

sabato 3 febbraio 2007 di Maria Paola Falchinelli
[..] L’ispettore capo di polizia Filippo Raciti Ŕ morto alle 22.10 per arresto cardio-respiratorio a seguito delle esalazioni di una bomba carta gettata all’ interno dell’ autovettura in cui si trovava.
Lo si apprende dai medici del reparto di rianimazione dell’ospedale Garibaldi dove l’ ispettore capo Filippo Raciti Ŕ deceduto. Le manovre di rianimazione cardio-respiratoria, ricostruiscono i medici, sono state immediate malgrado l’ altissima affluenza di feriti. "Trascorsa un’ ora - (...)

In risposta a:

> CALCIO: UNA CATASTROFE. PER IL DERBY CATANIA-PALERMO INCIDENTI E SCONTRI. Morto l’ispettore capo di polizia Filippo Raciti e oltre cento feriti. Pancalli: "Ora basta, veramente basta"!!! Fermati tutti i Campionati e la Nazionale.

domenica 4 febbraio 2007

Un masso ha ucciso l’ispettore Raciti

Secondo l’autopsia ad uccidere l’ispettore raciti Ŕ stato un masso che l’ha colpito al torace. Inc orso la riunione del Coni. Il ministro dell’Interno annuncia a Repubblica la volontÓ di "stroncare la violenza a ogni costo". Il presidente del Coni Petrucci: "Non so quando ripartirÓ il campionato, concorderemo tutto col governo". *

12:22 I funerali di Raciti domani alle 12

Saranno celebrati domani a mezzogiorno in cattedrale i funerali di Filippo Raciti, l’ispettore capo della polizia ucciso durante il derby Catania-Palermo. Le esequie avverranno contemporaneamente alla messa del pontificale della festa di Sant’Agata, patrona di Catania.

12:12 Sale a 29 il numero degli arresti

Sale complessivamente a 29 il numero delle persone fermate da polizia e carabinieri nell’ambito delle indagini sui disordini di venerdý scorso allo stadio Massimino. Altre sette persone sono state infatti arrestate dalle forze dell’ordine, ma a nessuno di loro Ŕ contestato l’omicidio dell’ispettore capo Filippo Raciti.

Durante l’operazione, gli investigatori hanno anche sequestrato in un negozio gestito da quattro senegalesi, che sono stati arrestati, un centinaio di oggetti esplosivi, tra petardi e bombe carta. Nel negozio c’erano anche bandiere e attrezzature solitamente utilizzate dagli ultras del Catania.

12:01 Raciti morto per spappolamento fegato

Filippo Raciti, l’ispettore di polizia morto durante i disordini scoppiati durante e dopo il derby Catania-Palermo, Ŕ morto a causa dello spappolamento del fegato. La lesione sarebbe stata causata da un corpo contundente. Lo ha riferito il procuratore aggiunto della Repubblica di Catania Renato Papa.

11:36 "Autopsia ha fatto chiarezza"

L’ autopsia, eseguita questa mattina nell’ obitorio dell’ ospedale Garibaldi di Catania, ha chiarito le cause della morte dell’ ispettore capo di polizia Filippo Raciti, ucciso negli scontri avvenuti nello stadio Massimino durante il derby con il Palermo. "Sulle cause della morte dell’ ispettore - ha affermato il medico legale Cesare Ragazzi, che ha eseguito l’ esame autoptico su delega della Procura - c’ Ŕ una chiarezza. Ho capito molto ma non posso dire cosa, lo riferirÓ la magistratura".

11:15 Iniziata la giunta del Coni

E’ iniziata al Foro Italico la Giunta straordinaria del Coni alla presenza del presidente Gianni Petrucci e del Commissario della Figc Luca Pancalli.

11:04 Perquisita sede ultrÓ

Nell’ambito delle indagini sulla morte di Filippo Raciti, Ŕ stato perquisita perquisita una sala giochi, centro di ritrovo di ultras catanesi. Nel corso dell’operazione Ŕ stato arrestato un incensurato di 21 anni, che aveva un considerevole quantitativo di ecstasy e marijuana e due fucili.

10:35 Petrucci: "Concorderemo tutto col governo"

"Si potrebbe ripartire subito o fra qualche settimana ma per ora non posso azzardare previsioni". Gianni Petrucci non si sbilancia. Il presidente del Coni Ŕ stato il primo ad arrivare al Foro italico per prendere parte alla giunta, convocata d’urgenza, in seguito ai tragici avvenimenti di venerdi. "Faremo le nostre proposte, ma tutto sarÓ concordato con il governo e con il ministro Melandri. La nostra idea e quella del commissario della Figc Pancalli Ŕ adottare delle misure precise prima di ripartire".

10:21 Palermo, scritte contro la polizia

Scritte contro la polizia sono apparse nella tarda serata di ieri nel centro storico di Palermo. Con vernice nera e rossa, sconosciuti hanno scritto l’acronimo acab (all cops are bastards), e la frase "supporters uno polizia zero". E’ accaduto tra via Maqueda, la cattedrale di Palermo e il popolare mercato del Capo. E su un muro della cittadella universitaria di viale delle Scienze. Quasi tutti gli slogan sono stati giÓ cancellati

10:14 Catania, tra poco il punto sulle indagini

I magistrati della procura della Repubblica di Catania che coordinano le indagini sull’uccisione dell’ispettore capo di polizia Filippo Raciti incontrano i giornalisti alle 11,30 per fare il punto dell’inchiesta. Partecipano il procuratore aggiunto, Renato Papa, il sostituto della Dda etnea Ignazio Fonzo e gli investigatori che seguono il caso

10:03 Amato: linea dura contro gli ultrÓ

Il ministro dell’Interno, nel suo colloquio con Repubblica (pubblicato nel numero oggi in edicola), annuncia la linea dura del Viminale sul fronte della violenza ultrÓ. "Bisogna stroncare, colpire e punire - afferma - il tifoso pronto a trasformarsi in assassino sappia che non avrÓ scampo". Anche se, ammette, la risposta al problema "non pu˛ essere solo di ordine pubblico"

10:00 Campionato a porte chiuse

Il governo ha pronto un provvedimento shock per fronteggiare l’allarme violenza dentro e fuori gli stadi, dopo la morte, domenica a Catania, del poliziotto Filippo Raciti. L’ipotesi pi¨ accreditata Ŕ quella di far svolgere le partite senza pubblico

* la Repubblica, 04.02.2007


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: