Poster un message

En réponse à :
Governo

SCUOLA : IL 4 giugno SCIOPERO GENERALE. STATALI, IL 1° GIUGNO. TUTTI PER IL CONTRATTO DI LAVORO. ACCORDO FATTO. SCIOPERO REVOCATO - a cura di pfls

E’ stata firmata nella notte l’intesa a Palazzo Chigi tra il governo e i tre leader sindacali di CGIL, CISL ed UIL
mardi 29 mai 2007 par Maria Paola Falchinelli
[...] Il malessere della scuola che culmina con lo sciopero viene da lontano. In questi ultimi mesi insegnanti, dirigenti scolastici, alunni e genitori hanno dovuto fronteggiare emergenze di ogni tipo. Dal taglio ai finanziamenti a quello degli organici, dall’impossibilità di nominare e pagare i supplenti per mancanza di fondi alla carenza degli spessi per i commissari della maturità, solo per citare quelle che hanno messo maggiormente in difficoltà gli operatori della scuola. "Le scuole (...)

En réponse à :

> SCUOLA : IL 16 APRILE SCIOPERO GENERALE ? MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA ? NO, TUTTO RINVIATO - a cura di pfls

mercredi 9 mai 2007

Statali : salta il vertice, si va verso lo sciopero generale.

Nessun incontro mercoledì sul pubblico impiego così come si era ipotizzato nei giorni scorsi. È probabile che a questo punto si vada verso la proclamazione dello sciopero generale, annunciato per maggio dopo le critiche dei sindacati alla direttiva per il rinnovo del contratto degli statali messa a punto dal Governo. Di più, non è escluso che la decisione sullo sciopero arrivi già mercoledì stesso.

« La mancanza di un incontro con il Governo - dice il segretario confederale Uil Paolo Pirani - rende attuale la questione dello sciopero ». « Il govenro ci ha deluso », afferma anche il segretario generale degli statali Cisl, Rino Tarelli, riguardo all’appuntamento annunciato dal ministro della Funzione pubblica, Luigi Nicolais, e che è stato all’ultimo disdetto.

« La decisione di annullare l’incontro è coerente con l’atteggiamento del Governo che a chiacchiere ha rinnovato il contratto degli statali almeno 5 volte », aggiunge Tarelli. « È da parte loro un atteggiamento mortificante usato a fini politici », sottolinea.

A questo punto, « l’orientamento - dice il segretario generale della Uil-Pa Salvatore Bosco - è quello di proclamare lo sciopero. In questo quadro, infatti, è inevitabile perchè ormai tutti questi rinvii non si spiegano più soltanto con motivazioni di carattere tecnico ma emerge un problema di volontà politica ». Anche per questo, la vertenza degli statali « va oltre la categoria e vede il pieno coinvolgimento delle confederazioni », afferma Bosco. « L’incontro al Governo - ricorda infine- era stato chiesto proprio dai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil ».

* l’Unità, Pubblicato il : 09.05.07, Modificato il : 09.05.07 alle ore 11.59


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :