Inviare un messaggio

In risposta a:
Attualità

Il cardinale Carlo Maria Martini interviene: "La Chiesa non dia ordini"

venerdì 16 marzo 2007 di Emiliano Morrone
IL CARDINALE MARTINI, espressione della parte progressista della Chiesa uscita sconfitta nel conclave dalla parte conservatrice rappresentata da Ratzinger e Ruini, scende in campo contro la deriva reazionaria vaticana dando speranza e voce, con la sua grande autorità morale ed intellettuale, ai molti cattolici stanchi e delusi dal fariseismo in salsa vaticana.
Nota non redazionale
DA LA REPUBBLICA DI OGGI, INTERVISTA AL CARD. MARTINI
"Credo che la chiesa italiana debba dire cose che la (...)

In risposta a:

> Il cardinale Carlo Maria Martini interviene: "La Chiesa non dia ordini"

venerdì 16 marzo 2007

L’Amaca

di Michele Serra (la Repubblica, 15.03.2007)

Cerco di dirlo così come mi viene, mi scusino eventuali pignoli o suscettibili. Leggere sulle prime pagine le parole "contro natura", pronunciate dal papa a proposito delle unioni omosessuali, mi fa rivoltare le viscere.

La natura umana è così complicata e ricca (essendo biologica, psicologica, culturale, sociale) che estrarne un pezzo e appenderlo al lampione del Giudizio Divino equivale ad amputarla. L’omosessualità è sempre esistita ed esisterà sempre, consiste di amore e di vizio, di eros e di moda, di piacere e di colpa, di profondità e di futilità, tanto quanto le altre pulsioni dell’animo e del corpo.

Si può diffidarne, si può criticarla, ma solo una violenta e impaurita torsione dello sguardo sulle persone, sulla vita, sull’eros, può arrivare addirittura a scacciare l’amore omosessuale dalla "natura umana".

Leggendo quei titoli ho pensato ai miei amici omosessuali, ad alcune storie di sofferenza e di punizione, all’orribile marchio di "anormale" che qualcuno di loro ha dovuto leggere negli occhi e nelle parole degli altri, e mi sono profondamente vergognato per quel "contro natura". Possibile che i preti omosessuali, notoriamente molti, non abbiano niente da dire a questa Chiesa spietata?


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: