Inviare un messaggio

In risposta a:
Politica

"Cari nipotini di Stalin". Riccardo Succurro scrive in codice ad Attilioski Maskaroski, ai diossini riuniti, ai socialisti mutanti e alla mancina di Saint Jean en Fleur

Una lettera indicativa dell’ex primo cittadino del capoluogo silano
sabato 21 aprile 2007 di Emiliano Morrone
Cari nipotini di Stalin,
nel partito democratico tutti saranno ex. Ex dc, ex pci, ex diessini, ex diellini. Sciolti, mescolati e confusi per cercare di costruire un «partito dei cittadini» che intenda il progetto-Paese in modo aperto e dinamico.
Siamo al centro di un passaggio storico e nella testa avete ancora la Russia degli anni Trenta. Sognate di ridurre il movimento comunista sangiovannese a un mucchietto di adoratori senza spina dorsale. E a furia di epurare avete fatto (...)

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: