Inviare un messaggio

In risposta a:
A Gioacchino da Fiore e a Immanuel Kant ......

2060: APOCALISSE. NUOVA TERRA E NUOVI CIELI. CONTRO I PROFETI DI SVENTURA, DOPO NEWTON ED EINSTEIN, ANCORA UN ALTRO ... "NEW TON"!!! - a cura di Federico La Sala

martedì 19 giugno 2007 di Maria Paola Falchinelli
[...] PersonalitÓ complessa e curiosa, Isaac Newton era mosso da una grande passione per la faccia misteriosa della realtÓ, quella che la scienza ha sempre bollato di ’superstizione’: l’alchimia come il millenarismo, la possibilitÓ di trasformare i metalli pi¨ vili in oro lucente e il calcolo matematico per prevedere il giorno dell’Apocalisse. E questa inquietudine scientifica si Ŕ accompagnata a un amore per lo studio dei testi sacri che ha fatto dello scienziato anche un discusso teologo (...)

In risposta a:

> 2060: APOCALISSE. NUOVA TERRA E NUOVI CIELI. --- MA IL CENTRO DI GRAVIT└ RESTA PERMANENTE. La mela di Newton continua a cadere a terra e il mistero del ’perchÚ’, a quanto pare, rimane (di Franco GÓbici).

domenica 8 agosto 2010
purtroppo Ŕ il dubbio, la cosa che pi¨ ci accomuna e che tentiamo ogni qualvolta di non darne credito. Ma i fatti parlano chiaro spesse volte ci troviamo a risolvere problemi anche di piccola o grande importanza, fatto stÓ comunque sia stato l’esito il dubbio permane, cosi lo Ŕ stato e tutt’ora continua ad esserci tra gli scienziati, che nonostante facciano grandi progressi hanno lacune, le quali non possono colmare se non con ipotesi su ipotesi.

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: