Inviare un messaggio

In risposta a:
DANTE E LA "MONARCHIA" DI AMORE. L’Arca dell’Alleanza, il Logos, e l’ordine di Melchisedech...

DANTE ALIGHIERI (1265-1321)!!! LA LINGUA D’AMORE: UNA NUOVA FENOMENOLOGIA DELLO SPIRITO. CON MARX E FREUD. Una "ipotesi di rilettura della DIVINA COMMEDIA" di Federico La Sala (in un "quaderno" della Rivista "Il dialogo"), con prefazione di Riccardo Pozzo.

AL DI LA’ DELL’EDIPO E DEI VECCHI HEGEL HEIDEGGER HABERMAS E RATZINGER. Nel 200° anniversario della pubblicazione della "Fenomenologia dello Spirito" di Hegel (1807)
martedì 23 ottobre 2007 di Maria Paola Falchinelli
L’Arca dell’Alleanza del Logos e il codice di Melchisedech
La Fenomenologia dello Spirito... dei “Due Soli”.
Ipotesi di rilettura della “Divina Commedia”.
di Federico La Sala
IL DIALOGO/Quaderni di teologia, Martedì, 24 luglio 2007

CATTOLICESIMO. Sulla montagna (al contrario di Abramo), parola dell’«apostolo» Paolo (Rm 8, 32): «Dio non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha offerto per tutti noi»!
"È (...)

In risposta a:

> DANTE ALIGHIERI BATTE HABERMAS E RATZINGER. Una "ipotesi di rilettura della DIVINA COMMEDIA" di Federico La Sala (nei "Quaderni di teologia" della rivista "Il Dialogo"), con prefazione di Riccardo Pozzo.

sabato 28 luglio 2007

“DIDONE LIBERATA”? SCIOGLIERE IL NODO DELLA TRAGEDIA (LAIO, GIOCASTA, ED EDIPO) E, SULLE ORME DI VIRGILIO E DANTE, METTERSI IN CAMMINO PER DAR VITA A UN “ROMANZO FAMILIARE” (FREUD) NUOVO....

Un avvio di dialogo (via e-mail) con Salvatore Conte

di Federico La Sala *

1.

Da: Salvatore Conte Inviato: giovedì 19 luglio 2007 14.37 A: redazione@ildialogo.org

Oggetto: c.a. Federico La Sala

Salve, vorrei con la presente mostrare apprezzamento ed interesse per alcune posizioni di Federico La Sala. Cito ad esempio il brano che chiude la presente, e ribadisco qui una sua domanda:

"Non è questa forse la ragione nascosta del “disagio della civiltà” dell’Oriente e dell’Occidente"? Poiché mi occupo da tempo di Femminino sacro o come voglia chiamarsi (www.queendido.org), auspicherei un contatto con il dott. La Sala al fine di verificare eventuali punti di interesse comune.

Grazie, a presto.

-  - - - - - da FEDERICO LA SALA:

-   Vedere il caso del Giappone - nella cultura giapponese c’è la Dea in cielo, e l’imperatore sulla terra; ora-oggi!!!, dal momento che alla coppia imperiale è nata una bambina, si parla di cambiare la Costituzione per far sì che Lei possa accedere al trono ... ma il problema è più complesso - come si può ben immaginare - perché ... deve essere cambiata anche la Costituzione celeste dell’Impero del Sol Levante!!! Se no, l’Imperatrice con Chi si ’sposerà’?! Con la Dea?!! Non è questa forse la ragione nascosta del “disagio della civiltà” dell’Oriente e dell’Occidente ..... e anche della sua fine, se non ci portiamo velocemente fuori da questo orizzonte edipico-capitalistico di peste, di guerra e di morte?

2.

From: Federico La Sala

To:conte@queendido.org

Sent: Thursday, July 19, 2007 9:00 PM

Subject: Caro Conte .... La ringrazio dell’attenzione. Mi scriva in modo più specifico del suo (il mio l’ha ben colto) "programma di ricerca" e d’interessi. M. saluti, fls

3.

Da: Salvatore Conte Inviato: giovedì 19 luglio 2007 22.11 A: Federico La Sala

Oggetto: Re: Caro Conte .... La ringrazio dell’attenzione. Mi scriva in modo più specifico del suo (il mio l’ha ben colto) "programma di ricerca" e d’interessi. M. saluti, fls

Egregio La Sala,

per quanto mi riguarda sono partito dallo studio di singoli autori (maschili) e singole figure (femminili).

In particolare sono specializzato nella coppia Virgilio-Didone e Tacito-Agrippina.

Sul mio sito può farsi un’idea di tutto questo.

Nei miei studi è emerso che è esistito per lungo tempo un progetto nascosto consistente nella segreta adorazione dello spirito femminile e tendente a sostenere una maggiore rilevanza della donna nella società.

Coerente con tale orientamento, non è per me una novità cercare sempre di serrare le fila con persone eventualmente affini e interessate alla perpetuazione del progetto.

Da qui il semplice motivo della mia mail.

Niente di personale, ma semplicemente un impegno che prosegue nel tempo.

A sua disposizione, cari saluti,

Salvatore Conte

4.

From: Federico La Sala

To:’Salvatore Conte’

Sent: Thursday, July 19, 2007 10:44 PM

Subject: R: Caro Conte .... La ringrazio dell’attenzione. Mi scriva in modo più specifico del suo (il mio l’ha ben colto) "programma di ricerca" e d’interessi. M. saluti, fls

Caro Conte

La mia linea di ricerca è un po’ diversa e più generale - antropologica e filosofico-teologica, come ha potuto cogliere dalla citazione che ha ripreso. E guarda nella direzione di un bilanciamento del rapporto uomo-donna e del maschile-femminile sia nell’uomo sia nella donna, non di “singoli autori (maschili) e singole figure (femminili)”.

Se posso permettermelo, data la sua passione e la sua competenza, io le direi di spostare l’asse e ri-guardare la questione dal problema che Virgilio si pone davanti con “Enea-Didone” e del perché - nel loro possibile rapporto - non vede alternativa e futuro ......

M. cordiali saluti,

fls

5.

Da: Salvatore Conte Inviato: venerdì 20 luglio 2007 0.55 A: Federico La Sala

Oggetto: Re: Caro Conte .... La ringrazio dell’attenzione. Mi scriva in modo più specifico del suo (il mio l’ha ben colto) "programma di ricerca" e d’interessi. M. saluti, fls

Caro La Sala,

mi perdoni se non sono stato esaustivo. La mia ricerca "parte" da Didone e Agrippina ma abbraccia appunto tutta la linea storica umana.

D’altra parte la mia passione mi spinge fin sulla soglia dell’esperienza religiosa.

Dalla filologia traggo gli elementi per conoscere, ma non sono un positivista. Il fine è dedurre delle soluzioni per la nostra storia.

L’equilibrio santo tra i due generi cosmici, maschile e femminile, è ovviamente il fine ultimo.

Quanto a Enea e Didone, il caso non attiene tanto ai due generi. Qui occorre conoscere in profondità Virgilio. Qui abbiamo una divaricazione etica tra Male (Enea) e Virtus (Didone).

Ma va bene anche il suo approccio: lei pensa che Enea sia misogino, no?

In Virgilio l’esempio di equilibrio perfetto è dato da Didone e Sicheo.

Grazie e spero a presto,

sc

6.

From: Federico La Sala

To: ’Salvatore Conte’

Sent: venerdì 20/07/2007

Caro Conte

Ripartiamo dalla citazione da lei ripresa: il problema è planetario e di tutte le culture. Dappertutto si cerca di uscire dal conflitto (in questo caso - uomo-donna) e di instaurare buone-relazioni dentro e fuori di noi. Virgilio lo affronta e - attraverso la figura di Enea - cerca di dire quale la “ragione” e la “forza” che lo spinge. Alla base, c’è una ripresa del filo del “conosci te stesso” di Apollo.... “ O duri Dardanidi, la terra che per prima / vi generò dalla stirpe dei padri, la stessa vi accoglierà / reduci nel seno fecondo. Cercate l’antica madre. / Qui la casa di Enea dominerà su tutte le terre, / sui figli dei figli, su quelli che da loro nasceranno” (Libro III, vv. 94-98). Deposta la volontà di potenza - oggi, questo è il problema. E, di qui, il problema della “coppia” - all’interno e all’esterno, di ogni essere umano. Su questa strada - l’unica indicazione (a mio parere !!!) valida è quella evangelica (eu-angelo - buona-notizia), di Francesco e Chiara di Assisi, di Dante .....e sulla strada di Abramo: Dio è amore - in “volgare”!!! In latino, Deus charitas est (non il “Deus caritas est” del cieco mammonico e af-faraonico papa presente)!!!

Spero di esser stato chiaro - per il resto legga un po’ gli articoli presenti (a sinistra) nella sez. di “filosofia” del sito: www.ildialogo.org/filosofia .

M. cordiali saluti e buona giornata, fls

7.

From: Federico La Sala

To: ’Salvatore Conte’

Sent: Sunday, July 22, 2007 11:40 AM

Subject: Caro Conte .... La ringrazio dell’attenzione. Mi permette di utilizzare l’interessante dialoghetto per il sito?. Grazie. M. saluti, fls

8.

Da: Salvatore Conte Inviato: domenica 22/07/2007 12.22

A: Federico La Sala

Sì, certo, tutti i miei dialoghi sono pubblici, in quanto aperti, conoscibili e liberi.

Tuttavia stavo per rispondere alla sua ultima, dunque diciamo che il dialoghetto non è concluso.

Può dirsi che siamo al primo capitolo...

Cari Saluti,

SC

Il dialogo, Martedì, 24 luglio 2007


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: