Inviare un messaggio

In risposta a:
Cultura

Gianni Vattimo parla del superlavoro del sindaco di San Giovanni in Fiore Antonio Nicoletti e dei suoi prodi collaboratori, da Alden Orlandus a Pierinen Lopez

mercoledì 1 agosto 2007 di Emiliano Morrone
Aperta la pagina, cliccando sull’apposito link si può vedere il video con il prof. Gianni Vattimo, che apparirà chiarissimo, come i personaggi su cui argomenta.
Vattimo parla di Antonio Nicoletti, Mario Oliverio, Pierino Lopez, Aldo Orlando, Giuseppe Lammirato e i paperozzi di San Giovanni in Fiore.

In risposta a:

Credo che l’amore sia questo.

martedì 31 luglio 2007

Caro Emiliano,

per me scrivere del Santo da Pietrelcina è come tentare di esprimere il mistero di Dio. Le parole diventano "trappole", il linguaggio troppo umano, troppo relativo. Potrei definirlo come uno degli innumerevoli disegni sconcertanti del nostro Creatore, che ci invita continuamente ad accettare di essere superati dal mistero insondabile della Sua Presenza. È una questione di fede, che richiede di accettare concetti, proposizioni che superano completamente l’intelligenza umana . Come pensa il "tuo" Pierri, non è un atteggiamento ragionevole, perchè la nostra mente desidera (o vuole, pretende) capire ciò che afferma !!

Potrai obiettare che non dobbiamo poi così stupirci che esistano misteri nella nostra religione, perchè ce ne sono anche nella natura. Però i misteri che bloccano attualmente la scienza sono provvisori, come il cancro, che rappresenta più un problema che un vero mistero, di cui si troverà sicuramente una soluzione. Mentre che dire del mistero della Santissima Trinità o dell’Eucaristia? Che abisso tra i misteri della nostra fede e i problemi della scienza ! Questi ultimi sono provvisori, gli altri definitivi ! D’altronde non è forse l’atteggiamento di rifiuto di un aspetto misterioso del messaggio biblico all’origine delle eresie ?

Pure io rimasi sconcertato nel leggere alcune affermazioni di Padre Pio. Mi faceva particolarmente ridere quella sulla presenza di Satana e il forte odore di zolfo che l’accompagna. Quando l’anima è in pericolo si sente odore di zolfo ?? È ridicolo, no ? Ebbene, in un determinato periodo della mia vita, spinto dalla curiosità, iniziai a frequentare una setta religiosa. Dopo alcuni giorni sentii (solo io!) un forte odore di zolfo che mi accompagnava per tutta la giornata (e notte). Mi tornarono in mente le parole del frate di San Giovanni Rotondo e, abbandonata la setta, dopo tre giorni, quel fetore scomparve !!

Altri episodi, legati alla figura di Padre Pio, che io definirei "miracolosi", hanno caratterizzato alcuni momenti importanti della mia vita e quella dei miei cari...

Ti lascio con un’affermazione di Paul-André Lesort :

"Credo che l’amore sia questo. Non poter essere in riposo a causa del mistero di un essere".

Saluti carissimi da una tiepida Svizzera.

Tuo biagio


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: