Inviare un messaggio

In risposta a:
Interventi

La "Notte bianca" di San GIovanni in Fiore, molto riuscita, analizzata nel quadro delle politiche culturali locali

mercoledì 5 settembre 2007 di Emiliano Morrone
Si è conclusa dopo l’alba di domenica (5 agosto, ndr) la Notte bianca di San Giovanni in Fiore. Organizzata dall’associazione di giovani La Testata, con giochi, letture poetiche e quattro concerti in successione, è stata seguita da un pubblico numerosissimo.
È costata intorno ai 20 mila euro, secondo Giovanni Spadafora, assessore comunale alla Cultura che ha minacciato le dimissioni. «Ora mancano fondi da destinare ad altre iniziative, non so come fare», ha detto il politico.
San Giovanni (...)

In risposta a:

> La "Notte bianca" di San GIovanni in Fiore, molto riuscita --- ma ancora più bella LA NOTTE OSCURA e le STELLE CADENTI - NASO ALL’INSU’ IL 12!!!

mercoledì 8 agosto 2007

ANSA» 2007-08-07 15:55

QUEST’ANNO LA NOTTE SAN LORENZO ARRIVA IN IN RITARDO, NASO ALL’INSU’ IL 12

ROMA - Quest’anno anche la luna darà una mano, e si ’spegnera’’ per l’occasione, ma il rischio per chi vorrà vedere le stelle cadenti quest’anno è di sbagliare giorno: secondo gli astronomi la notte di San Lorenzo si è ’spostata’ al 12 agosto. "Il fenomeno delle stelle cadenti è legato al passaggio del nostro pianeta in una zona ricca di polveri piccolissime - spiega Angioletta Coradini, direttrice dell’INAF-Istituto di Fisica dello Spazio Interplanetario di Roma - queste polveri per effetto della radiazione solare migrano, e questo determina uno spostamento anche del periodo di ’picco’ degli avvistamenti di stelle". Secondo i calcoli dell’Unione Astrofili Italiani, il massimo di attività sarà nella mattina del 13, quindi invisibile da noi, ma anche la notte precedente dovrebbe essere propizia, complice la luna nuova, quindi completamente oscura. L’unico pericolo per le decine di desideri che potranno essere espressi potrebbe venire dalle nuvole, anche se è troppo presto per sapere che tempo farà in quei giorni:"Sapere se ci saranno o no nubi è più difficile che prevedere la pioggia - conferma Luca Mercalli, presidente della Società Metereologica Italiana - per cui bisogna aspettare i giorni immediatamente precedenti". Anche quest’anno gli osservatori di tutta Italia saranno aperti per poter seguire il fenomeno: sul sito dell’Unione Astrofili Italiani (http://divulgazione.uai.it/perseidi/nottidellestelle2007.htm) c’é la mappa dettagliata per coloro che non si accontenteranno di una spiaggia o di un semplice spazio aperto.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: