Inviare un messaggio

In risposta a:
Pianeta Terra e UmaNITA’ ...

CINA. PECHINO. L’8.08.2008 inizio dei giochi olimpici, ma molti i problemi ancora non risolti. A partire dai diritti umani!!! - a cura di pfls

mercoledì 8 agosto 2007 di Maria Paola Falchinelli
[...] se l’apparato prepara lo storico evento con toni trionfalistici, i problemi - guardando al di lą dello sfarzo dei preparativi - esistono, eccome. Sul fronte dei diritti umani, oggi, quaranta dissidenti cinesi, tra cui la fondatrice dell’associazione delle Madri di Piazza Tienanmen, Ding Zilin hanno diffuso una lettera aperta alle autoritą cinesi affinché vengano liberati di tutti i detenuti per reati d’opinione [...]
LUNGA VITA ALL’ITALIA: "RESTITUITEMI IL MIO URLO"!!!Dalla Cina, la (...)

In risposta a:

> CINA. PECHINO. L’8.08.2008 inizio dei giochi olimpici ... Argento olimpico e nuovo record italiano negli 800 sl per Alessia Filippi, in una mattinata di sole a Pechino. Delusione azzurra invece per l’eliminazione da parte della Germania del Settebello di pallanuoto che, cedendo 8-7, abbandona le ambizioni di podio.

sabato 16 agosto 2008

Ansa» 2008-08-16 09:33

NUOTO: 800 SL, ARGENTO AD ALESSIA FILIPPI

PECHINO - Argento olimpico e nuovo record italiano negli 800 sl per Alessia Filippi, in una mattinata di sole a Pechino. Delusione azzurra invece per l’eliminazione da parte della Germania del Settebello di pallanuoto che, cedendo 8-7, abbandona le ambizioni di podio. E, per restare in vasca, impossibile non chinare il capo al magico Michael Phelps, che ha conquistato il titolo nei 100 farfalla con il tempo di 50’’58, uguagliando cosi’ i 7 ori olimpici di Mark Spitz a Monaco ’72.

Delusione dalla pedana del fioretto a squadre, dove le 3 ragazze terribili (Valentina Vezzali, Margherita Granbassi e Giovanna Trillini), dopo aver sconfitto nei quarti le cinesi per 37-24, hanno ceduto alla Russia per 22-21, perdendo cosi’ la corsa alle medaglie d’oro e d’argento. La stoccata vincente che ha eliminato l’Italia dalla finale e’ stata messa a segno da Evgenia Lamonova con Valentina Vezzali: l’azzurra ha recuperato all’ultimo assalto tre punti, ma sul 21-21 al supplementare i giudici hanno assegnato la stoccata alla russa, dopo il replay. Ora le azzurre disputeranno la finale per il bronzo con l’Ungheria, che nell’altra semifinale e’ stata battuta dagli Stati Uniti 35-33. C’e’ grande rabbia contro i giudici nell’Italia della scherma dopo la sconfitta della squadra femminile. ’Non e’ possibile, ci hanno tolto 5-6 stoccate - ha detto il ct Andrea Magro ai microfoni della Rai - A me piace perdere quando si perde’.

Con un 8’20’’23, nuovo primato italiano che migliora il suo precedente 8’20’’70, la Filippi ha invece dovuto cedere il passo negli 800 metri stile libero alla britannica Rebecca Adlington, che ha stabilito il nuovo record del mondo, fermando il cronometro a 8’14’’10 (il precedente limite era il 8’16’’22 realizzato dall’americana Janet Evans nel lontano 1989). Seconda la danese Lotte Friis (8’23’’03). ’’Sono contentissima - ha detto la Filippi subito dopo la gara - Ancora non ci credo, ma e’ la mia prima medaglia veramente importante in ambito internazionale. E voglio ringraziare Francesco Totti, perche’ la sua maglia la porto sempre con me dal 2006. E’ un portafortuna’’.

Dalle altre discipline, per i colori azzurri, e’ arrivato il quinto posto di Ivano Brugnetti nella 20 km di marcia (vinta dal russo Valeriy Borchin), mentre nel peso donne Chiara Rosa si e’ qualificata per la finale con 18.74. Fuori dalla finale, invece, la Legnante. Matteo Villani e’ invece caduto e si e’ fermato nella batteria dei 3.000 siepi. Anita Pistone ha invece superato il primo turno di qualificazione dei 100 mt. donne. L’immagine piu’ bella della mattinata di Pechino pero’, l’ha regata il ventunenne brasiliano Cesar Cielo Filho che, a sorpresa, ha vinto la prima medaglia d’oro al Brasile: gia’ in vasca e poi durante tutta la premiazione non ha retto all’emozione e ha continuato a piangere a dirotto. Uno vero spot alla gioia olimpica.

NUOTO: PHELPS SIGNORE DELL’ACQUA Settimo oro nei 100 farfalla per Michael Phelps che uguaglia i sette ori di Mark Spitz a Monaco ’72. Oro e record del mondo nei 200 dorso donne per la nuotatrice dello Zimbabwe Kirsty Coventry. La britannica Rebecca Adlington ha vinto la medaglia d’oro negli 800 stile libero donne stabilendo anche il record del mondo. Argento all’azzurra Alessia Filippi: ’’sono contentissima, e’ la mia prima medaglia veramente importante in ambito internazionale’’. Oro al brasiliano Cielo Filho nei 50 m stile libero. Fioretto a squadre: azzurre in semifinale. Atletica: nella marcia 20 km oro al russo Borchin, quinto l’azzurro Ivano Brugnetti. Pallanuoto: l’Italia, sconfitta dalla Germania 8-7, e’ fuori dal podio. Atletica: peso donne, Chiara Rosa si e’ qualificata per la finale.

SPITZ A PHELPS ’BRAVO MICHAEL, GARA EPICA’ Michael Phelps subito dopo aver conquistato a Pechino lo storico record di sette medaglie d’oro in una sola Olimpiade ha ricevuto dall’America i complimenti dall’unico uomo al mondo che prima di lui aveva raggiunto un analogo traguardo: Mark Spitz. In collegamento da Detroit con gli studi della NBC di Pechino, il campione americano che domino’ le Olimpiadi di Montreal nel 1972 si e’ complimentato in diretta con il campione americano che sta dominando le Olimpiadi di Pechino 2008. ’’Bravo Michael - ha detto Spitz di fronte a un Phelps quasi imbarazzato - Ti avevo gia’ visto quattro anni fa ad Atene e gia’ allora avevo capito che avresti potuto farcela. Perche’ gia’ allora avevo visto che non avevi avuto paura di affrontare un mostro come Ian Thorpe. Da allora ti sei migliorato di qualcosa come 2’’. La tua motivazione e’ straordinaria. E’ per quella che questa sera sei riuscito a fare qualcosa di epico. Meriti tutta l’ammirazione che ricevi dalle migliaia di persone che sono ispirate da te, me compreso. Bravo, complimenti dal profondo del cuore, per me e’ un onore essere con te questa sera, anche se solo in collegamento. Hai fatto una cosa epica. Sono molto orgoglioso di te. Ricordati - ha aggiunto Spitz, che vinse le sue 7 medaglie a 22 anni e oggi ha 58 anni - che hai una grande responsabilita’, perche’ sei un esempio per migliaia di persone nel mondo, soprattutto giovani’’. Quasi imbarazzato Michael Phelps, 23 anni, sorpreso dalle parole di Spitz quasi quanto la vittoria per un solo centesimo nei 100m farfalla. ’’Sinceramente credevo di aver perso la gara e sono senza parole. Il mio desiderio era di diventare un olimpionico tale da poter essere ricordato. Sono stato ispirato per anni da Mark Spitz e ora mi ritrovo insieme a lui nella storia delle Olimpiadi, insieme a nomi come Jesse Owens o Carl Lewis. Era il mio sogno e...non so cosa dire, mi mancano le parole’’.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: