Poster un message

En réponse à :
Giornata Mondiale contro l’Hiv/Aids

PRESERVATIVO. NON « CONDOM », NON « PRECAUZIONE ». "SALUTE SALVI". SU YOU TUBE, IN TUTTE LE LINGUE. La parola entra a tutti gli effetti nel vocabolario istituzionale con lo spot del Ministero della Salute 2008 - a cura di pfls

mardi 4 décembre 2007 par Maria Paola Falchinelli
[...] Il video spagnolo che compare su YouTube ha vinto il Primo Premio Cinema giovane 2007 ed è stato il miglior spot al V festival di cortometraggi "Cinema e Salute". E anche in questo caso il preservativo fuori di metafora è il miglior attore protagonista in un cast di ragazzi giovanissimi. Lui, il giovane innamorato attraversa la città come un eroe dei fumetti per portare alla bella che lo aspetta un regalo vitale. Un preservativo che « protegge il loro presente e salva il loro futuro » (...)

En réponse à :

> PRESERVATIVO. --- La Francia insiste : "Confermiamo le critiche al Papa". --- Avvenire all’attacco : "Francia non dia lezioni al Papa". E per le donne in gravidanza i vescovi chiedono la "social card" !!!

mercredi 25 mars 2009


-  Il quotidiano dei vescovi dopo le nuove critiche di Parigi a Ratzinger
-  "Parlano da Occidentali, con la supponenza di chi in Africa è andato da padrone"

-  Preservativi, Avvenire all’attacco
-  "Francia non dia lezioni al Papa"

-  E per le donne in gravidanza i vescovi chiedono la "social card" *

ROMA - I vescovi italiani tornano a difendere le posizioni del Papa su Aids e preservativi dalle pagine di Avvenire, quotidiano della Cei, dopo le critiche ribadite ieri da Francia e Germania.

"A Parigi si continua a coltivare l’ambizione - si legge in un editoriale della direzione dal titolo ’Aids, interessate supponenze di Francia (e d’Occidente) - di dare lezioni al Papa, a questo Papa", che ha "osato" invitare i popoli africani ad "alzare testa e voce" e "riconoscere appieno" il ruolo delle donne. Critiche che - secondo Avvenire - giungono da "occhi occidentali, teste occidentali" con "un pò della irrefrenabile supponenza di chi in Africa, come in tutto il sud del mondo, è sempre andato da padrone".

Le parole del Papa su Aids e preservativi - prosegue il giornale dei vescovi - sono suonate scandalose, "in particolare, in terra di Francia, agli orecchi di reattivi ministri e portavoce governativi, pensosi intellettuali, di solerti professoroni", convinti, insieme ai "soloni" del resto d’Occidente, incluso quello Oltreoceano, che il profilattico sia "liberatorio e salvifico". Forse un alibi - conclude il giornale - "per le coscienze di un Occidente ricco e sentenzioso, più che mai chino a contemplare l’ombelico delle proprie convinzioni e a dissimulare i propri egoismi".

Social card contro l’aborto. La proposta appare anch’essa su Avvenire di oggi. Nell’editoriale di prima pagina si scrive che "l’impoverimento e la precarizzazione dei rapporti di lavoro si combattono con gli strumenti di politica economica. Occorre però - anche decidersi a incrementare anche gli aiuti alla famiglia e i sussidi alla maternità". Un primo passo, "dal costo molto limitato" - sostiene il giornale - sarebbe l’anticipo di 6-8 mesi della concessione della social card, oggi prevista per i nuclei familiari meno abbienti con bambini da 0 a 3 anni".

* la Repubblica, 25 marzo 2009


Sul tema, nel sito, si cfr. :

UNA SOCIAL CARD PER TUTTI


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :