Inviare un messaggio

In risposta a:
DONNE, UOMINI, E OMOFOBIA. La politica come "andrologia" (’ndrangheta: l’alleanza di Mammasantissima - sacra e profana)

Io dico quel che penso!!! Una lettera aperta del Vescovo Giovanni Climaco Mapelli ai politici italiani e, in particolare, a Rutelli - a cura di pfls

AGGRESSIONE FASCISTA AL CIRCOLO MARIO MIELI di ROMA
venerdì 18 aprile 2008 di Maria Paola Falchinelli
[...] Io dico quel che penso: 1 ) Prima responsabile di tutto la Chiesa Cattolica con il suo Vaticano che sta anche fisicamente a Roma, col suo Papa tedesco omofobo di prima categoria!
Ogni volta che si è anche solo accennato ai diritti di una coppia convivente dello stesso sesso, subito accuse indignate di "voler distruggere la Famiglia e la società!" [...]

LETTERA APERTA AI POLITICI ITALIANI
AGGRESSIONE FASCISTA AL CIRCOLO MARIO MIELI di (...)

In risposta a:

> Io dico quel che penso!!! Una lettera aperta del Vescovo Giovanni Climaco Mapelli ai politici italiani e , in particolare, a Rutelli - a cura di pfls

venerdì 18 aprile 2008

Caro Mapelli, ogni atto di violenza non è giustificabile ed è da condannare !! Non mi sembra però che il Papa e i cattolici abbiano reagito così violentemente agli oltraggi che investono quotidianamente la loro fede. Le faccio solamente qualche esempio (che per me rappresentano la vera cloaca): spettacolo "Messiah Game" alla Biennale di Venezia (Gesù rappresentato come un masochista e l’ultima cena trasformata in orgia) oppure l’iniziativa "culturale" dal titolo "La Madonna piange sperma" e la mostra "Recombinant women" di Bologna, nella quale i dieci comandamenti vengono rappresentati in chiave omosessuale . Avessero fatto questo a certi musulmani o ebrei, chissà come avrebbero reagito !

Oramai la Chiesa è diventata il bersaglio preferito da chi vorrebbe chiudere per sempre la storia del cristianesimo e tornare al paganesimo attraverso la liberazione sessuale.

Le varie manifestazioni omosessuali di piazza e tutti questi atti provocatori non hanno forse lo scopo di fomentare una reazione esagerata del mondo cattolico ? Qualche piskello fascistoide ci casca, ed ecco il nostro vescovo Mapelli prendersela prontamente con il Papa, il Vaticano e i politici di area cattolica. Siamo abbastanza intelligenti per capire che indignarsi di fronte a determinate situazioni è cadere nella trappola di chi provoca.

Non ci resta che reagire con tolleranza e magnanimità , riconoscendo che Dio non ha bisogno di noi per difendersi.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: