Poster un message

En réponse à :
Ambiente

La Sila : Tra mistificazioni e realtà

mercredi 12 janvier 2005 par Emiliano Morrone
Ormai il Parco Nazionale della Sila,fortunatamente,si avvia a diventare una
realtà non solo sulla carta. Decisa la sede amministrativa e legale, a
Lorica,lo ricordiamo,partito il consiglio direttivo,la giunta esecutiva e gli
organismi in seno alla Comunità del Parco,questa importantissima realtà dovrà
dimostrare a tutti l’ effettiva utilità per il territorio. Personalmente sono
d’accordo che non si tratti di uno strumento per mummificare il territorio, ma
che sia un volano di sviluppo per (...)

En réponse à :

> La Sila : Tra mistificazioni e realtà

dimanche 2 avril 2006
ciao gialluca sono ginpietro di San giovanni, ma purtroppo vivo a roma da 6 anni. ho studiato e ora facci l’infermiere ma spero di tornare presto in paese perchè qui la vita e dura e la lontananza da tutti e da tutto si fa sentire ogni giorno di più. Stamattina ho letto il tuo articolo e credo che hai totalmente ragione le cose giù si mettno male per la mancanza di lavoro troppo persone si sono viste costrette a lasciare il paese. Credo che i nostri politici da anni non stanno alzando un dito per sollevari le sorti del paese che ben presto sara abitato solo dagli ansiani perchè tutti vanno via. Sono contento che forse in Sila qualcosa si stia organizzando con il parco, anche se non sono del tutto covinto che sarà fatto, ma ci voglio credere per la nostra sorte.Hai ragione quando dici che in un paese di montagna, dove la legna abbonda non ci sia una cartiera che darebbe lavoro a tanti giovani, o una azienda seria per i funghi o per le patate prodotte in abbondanza. Caro Gialluca spero che le cose prendano una strada migliore e che qualcosa venga fatto affinche molti emigrati possano ritornare nel proprio paese e scappare dal caos delle città per ritornare alla tranquillità del nostro Paese. spero che in futuro possa leggere sul tuo sito che le cose sono cambiate e si sia creato qualcosa di concreto e abbia offerto lavoro a molti giovani. ti mando un grosso saluto apresto.

Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :