Poster un message

En réponse à :
EUROPA. Italia....

CICLISMO. GIRO D’ITALIA 2008. DA PALERMO IL VIA. Un Giro in cerca di immagine e credibilità dopo gli anni degli scandali. Una nota di Eugenio Capodacqua - a cura di pfls

C’é già un positivo al doping nel gruppo dei corridori iscritti al Giro : è Max Richeze
vendredi 9 mai 2008 par Maria Paola Falchinelli
Domani il via al Giro 2008. I due grandi favoriti sfidano anche i sospetti
Loro però guardano avanti. L’abruzzese : "Avversari fortissimi : gara vera"
Ecco Di Luca e Contador
i duellanti contro le ombre
di EUGENIO CAPODACQUA*
PALERMO - A vederla così, sul palcoscenico allestito fra le palme di piazza Politeama davanti ad un pubblico numeroso, ma non caldissimo, la sfida sembra di quelle accattivanti. E, se ci si ferma all’aspetto agonistico lo è senz’altro. Scalatori contro : il massimo per (...)

En réponse à :

> CICLISMO. GIRO D’ITALIA 2008. DA PALERMO IL VIA. --- PESCHICI (Foggia). Matteo Priamo, al debutto nella corsa rosa, ha vinto la 6ª tappa del Giro d’Italia, da Potenza a Peschici per 231 chilometri, la più lunga della corsa anche dopo l’accorciamento di 33 km deciso ieri dagli organizzatori.

jeudi 15 mai 2008


-  Epico Priamo a Peschici
-  Visconti si prende la rosa

Fuga vincente del 26enne trevigiano alla prima partecipazione al Giro. Sul traguardo, bruciato lo spagnolo Perez Lesaun. Tra i fuggitivi anche la maglia tricolore che nella classifica generale scalza Pellizotti. Gruppo a oltre 11’. Domani salita

PESCHICI (Foggia), 15 maggio 2008 - Matteo Priamo, al debutto nella corsa rosa, ha vinto la 6ª tappa del Giro d’Italia, da Potenza a Peschici per 231 chilometri, la più lunga della corsa anche dopo l’accorciamento di 33 km deciso ieri dagli organizzatori. E’ il 3° successo 2008, dopo i due colti al Giro di Turchia. Il veneto della Csf Group-Navigare, 26 anni, faceva parte degli 11 battistrada che hanno condotto la fuga da lontano : a 15 km dalla fine ha attaccato con lo spagnolo Perez Lezaun (Euskaltel), che poi ha staccato sull’ultima rampa. Ha concluso con 8’’ di vantaggio. Terzo, a 27’’, il russo Trussov (Tinkoff).

POCHI CENTESIMI - Rivoluzione in classifica generale perché il gruppo del leader Franco Pellizotti è arrivato al traguardo staccato di oltre 11 minuti. La nuova maglia rosa è Giovanni Visconti. Il campione italiano della Quick Step-Innergetic, 25 anni, non era il meglio piazzato nella generale dei fuggitivi : 62° a 1’52’’ da Pellizotti, mentre il tedesco Russ (Gerolsteiner) era 56° a 1’39’’. Ma Visconti prima ha conquistato un abbuono di 6’’ lungo il percorso e poi, al traguardo, ha preceduto Russ di 7’’. I due si sono trovati così a pari tempo, e il calcolo dei tempi nella cronosquadre d’apertura (decisivi in caso di parità) ha premiato Visconti. Nella nuova classifica generale, terzo è Daniele Nardello (Diquigiovanni) a 1’22’’.

LA CRONACA - La prima ora va via veloce : 46,8 di media. Dopo 53 km attaccano Mandri, Perez Lezaun e Ochoa. Al km 60 c’è un contrattacco di altri nove : Priamo, Iglinsky, Russ, Gavazzi, Visconti, Nardello, Backstedt, Martens, Trusov. Dopo 76 km Mandri cade ed è costretto al ritiro, così davanti restano in 11. L’andatura resta molto elevata : dopo 4 ore la media supera i 44 all’ora. Il gruppo lascia fare e i battistrada arrivano ad avere fino a quasi 16’, poco dopo Manfredonia. Dopo 184 km tra i fuggitivi tentano l’affondo Priamo, Nardello e Visconti, ma vengono ripresi. Poi l’affondo di Priamo e Perez, decisivo, ai meno 15.

AVANTI COSI’ - Venerdì la corsa rosa continua con la 7ª frazione : Vasto-Pescocostanzo, 180 chilometri. Ci sono tre Gpm - Valico di Macerone, Rionero Sannitico e Pietransieri - e poi l’arrivo in quota ai 1454 metri di Pescocostanzo.

Ciro Scognamiglio

* La Gazzetta dello Sport, 15.05.2008


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :