Poster un message

En réponse à :
Amore ("Charitas") e Responsabilità. « Et nos credidimus Charitati... »

DOPO WOJTYLA, RATZINGER. PER GIOVANNI REALE NON C’E’ FRATTURA MA CONTINUITA’. LA PROVA ? La prima enciclica di Benedetto XVI si intitola "Deus caritas est" !!! - a cura di Federico La Sala

lundi 19 mai 2008 par Maria Paola Falchinelli
[...] Credo che l’ultima enciclica che Giovanni Paolo II avrebbe scritto, se fosse sopravvissuto, sarebbe stata proprio quella sull’amore. E giustamente la prima enciclica di Benedetto XVI si intitola Deus caritas est. Penso che questa sia la migliore prova delle precise intenzioni di Benedetto XVI di voler fermamente proseguire, con il suo pontificato, sulla linea spirituale e morale del suo grande predecessore [...]
L’"UOMO SUPREMO" DELLA CHIESA CATTOLICA : "Dominus Iesus" : RATZINGER, LO (...)

En réponse à :

> DOPO WOJTYLA, RATZINGER. --- Wojtyla beato, ottobre 2010.

mardi 17 novembre 2009

Wojtyla beato, ottobre 2010 Via libera dei cardinali e dei vescovi della Congregazione per le Cause dei Santi alla beatificazione di papa Wojtyla. Si attende il decreto di Benedetto XVI.

di MARCO TOSATTI (La Stampa /San Pietro e dintorni, 17/11/2009)

Cardinali e vescovi della Congregazione per le cause dei Santi hanno dato la loro approvazione (anche se forse alcuni di loro obtorto collo) e di conseguenza è definitivamente spianata la via agli onori deli altari per Giovanni Paolo II. I porporati e i vescovi si sono riuniti ieri mattina,e la discussione sulla "Positio" si prolungata fino al primo pomeriggio, e si è conclusa positivamente. Adesso il risultato della votazione, e di quella dei teologi, che già si erano espressi favorevolmente, sarà portata all’attenzione del Papa che dovrà proclamare l’eroicità delle virtù di Karol Wojtyla e dichiararlo "venerabile". Una volta che sia promulgato ufficialmente il decreto pontificio, si dovrà completare il processo sul miracolo attribuito all’intercessione di Giovanni Paolo II, la guarigione di una suora francese dal morbo di Parkinson : il caso sarà vagliato prima dalla consulta medica della Congregazione delle cause dei santi, quindi dai teologi e infine dai cardinali. Soltanto allora, dopo un’ulteriore e definitiva conferma di Benedetto XVI, Wojtyla potrà essere beatificato.

I tempi tecnici (il decreto di Benedetto XVI non è prevedibile prima della metà di dicembre) fanno ipotizzare la conclusione dell’intero iter verso marzo 2010. Troppo tardi perché sia possibile fissare la data della cerimonia di beatificazione a San Pietro per l’aprile, a cinque anni dalla morte, come avrebbe desiderato qualcuno. La data più probabile per quello che sarà di sicuro un evento mediatico di grandissimo rilievo è domenica 17 ottobre 2010. A favore di quella data, dicono in Vaticano giocano due fattori : Karol Wojtyla fu scelto dai cardinali il 16 ottobre, e quindi la cerimonia si svolgerebbe in concomitanza con il ricordo della sua elezione. Inoltre in quei giorni avrà luogo in Vaticano il Sinodo per il Medio Oriente, indetto da Benedetto XVI, e la presenza di cardinali, vescovi e patriarchi di quell’area geografica a cui papa Wojtyla ha dedicato tanta attenzione avrà un significato particolare.

P.S. : A quanto ci dicono, la votazione si è conclusa con un voto all’unanimità dei presenti.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :