Poster un message

En réponse à :
A futura memoria

CRIPTONAZISMO ITALO-VATICANO. Il decreto con le impronte del cavaliere e la targa automibilistica S.C.V. - Stato Città Vaticano. Una nota di Paolo Farinella, sottoscritta e inviata da Aldo Antonelli - a cura di Federico La Sala.

mercredi 2 juillet 2008 par Maria Paola Falchinelli
[...] Per porre un segno contro questa ignominia aberrante, da domenica prossima, 6 luglio 2008, celebrerò la Messa con la stola viola in segno di lutto e con incisa su di essa la stella di Davide gialla come promemoria profetico di rifiuto in nome di Dio e della mia coscienza di questa indegna indecenza che deturpa in modo irreversibile la dignità civile, giuridica, morale e cristiana del mondo intero. La stola è la stessa che feci fare per solidarietà al popolo d’Israele, quando esigeva (...)

En réponse à :

> CRIPTONAZISMO ITALO-VATICANO. Il decreto con le impronte del cavaliere e la targa automibilistica S.C.V. - Stato Città Vaticano. Una nota di Paolo Farinella, sottoscritta e inviata da Aldo Antonelli - a cura di Federico La Sala.

jeudi 3 juillet 2008

Senza dubbio in nome della religione si fanno molte cose che ritenete sbagliate. Spesso si sente di persone che vivono in modo molto immorale pur essendo membri rispettati della loro chiesa. O forse sapete di capi religiosi che si comportano molto male ma che continuano a essere accettati dalla loro chiesa come valide guide religiose. Alcuni ecclesiastici dicono che l’omosessualità e i rapporti sessuali fra persone non sposate non sono sbagliati. Ma forse sapete che la Bibbia non dice così. Infatti in Israele, per comando di Dio, chi praticava queste cose era punito con la morte. Per lo stesso motivo Dio distrusse Sodoma e Gomorra. Presto farà la stessa cosa a ogni falsa religione attuale. Nella Bibbia la falsa religione è descritta come una prostituta, a causa dei suoi rapporti immorali con i “re e Governanti della terra”.

Identificata “Babilonia la Grande”

NON sempre le espressioni contenute nel libro di Rivelazione vanno intese alla lettera. Per esempio viene menzionata una donna con il nome “Babilonia la Grande” scritto sulla fronte. Si dice che questa donna siede su “folle e nazioni”. (Rivelazione 17:1 ) Dato che nessuna donna potrebbe letteralmente far questo, Babilonia la Grande deve essere una donna simbolica. Cosa rappresenta dunque questa simbolica meretrice ?

In Rivelazione 17:18 la stessa donna viene descritta, in senso figurato, come “la gran città che ha il regno sopra i re della terra”. Il termine “città” indica un gruppo organizzato di persone. Dal momento che questa “gran città” domina sui “re della terra”, la donna chiamata Babilonia la Grande deve essere un’organizzazione influente a livello internazionale. Può giustamente essere definita un impero mondiale. Che tipo di impero ? Un impero religioso. Notate come altri brani del libro di Rivelazione portano a trarre questa conclusione.

Un impero può essere politico, commerciale o religioso. La donna chiamata Babilonia la Grande non è un impero politico perché la Parola di Dio afferma che “i re della terra”, cioè gli elementi politici di questo mondo, “han commesso fornicazione” con lei. La sua fornicazione, a causa della quale viene chiamata la “grande meretrice”, consiste nelle alleanze che ha stretto con i governanti della terra.

Babilonia la Grande non può essere un impero commerciale perché i ‘commercianti della terra’, che rappresentano gli elementi finanziari, faranno cordoglio al momento della sua distruzione. Infatti viene detto che sia i re che i commercianti “staranno a distanza” a guardare. ) Perciò è ragionevole concludere che Babilonia la Grande non è un impero politico né un impero commerciale, ma un impero religioso.

L’identità religiosa di Babilonia la Grande è ulteriormente confermata dalla dichiarazione secondo cui essa svia tutte le nazioni mediante la sua “pratica spiritica”. Poiché ogni forma di spiritismo ha origini religiose e demoniche, non sorprende che la Bibbia definisca Babilonia la Grande “luogo di dimora di demoni”. Viene detto inoltre che questo impero si oppone attivamente alla vera religione, perseguitando i “profeti” e i “santi”. Infatti Babilonia la Grande nutre un odio così profondo per la vera religione che perseguita con accanimento i “testimoni di Gesù”, arrivando perfino a ucciderli. Perciò è chiaro che questa donna chiamata Babilonia la Grande rappresenta l’impero mondiale della falsa religione, che include tutte le religioni che si oppongono a Geova Dio.=YHWH=YAHWEH... Ebraico


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :