Inviare un messaggio

In risposta a:
"La freccia ferma" (Elvio Fachinelli) e "La banalità del male" (Hannah Arendt). A "Regime leggero", verso la catastrofe...

IL BERLUSCONISMO E IL RITORNELLO DEGLI INTELLETTUALI. Dal 1994 al 2008: "Gran brutta aria, regime ancora no"!!! La Rossanda e l’allarme di Umberto Eco. Un "aggiornamento" di Alessandra Longo - a cura di pfls

martedì 8 luglio 2008 di Maria Paola Falchinelli
[...] Lo scrittore Predrag Matvejevic, che ha conosciuto il regime croato di Tudjman e l’aria irrespirabile dei Paesi dell’Est, e ha ricevuto la cittadinanza italiana dal presidente Napolitano, tifa per un’Italia più reattiva: «Una democrazia a rischio può scivolare facilmente in quello che io chiamo "democratura" dove tutto sembra come prima, dove si proclama con forza il rito della democrazia ma, in realtà, è rimasto solo l’involucro» [...]
"PUBBLICITA’ PROGRESSO": L’ITALIA E LA FORZA DI (...)

In risposta a:

> IL BERLUSCONISMO E IL RITORNELLO DEGLI INTELLETTUALI. Dal 1994 al 2008: "Gran brutta aria, regime ancora no"!!! ---- Cacciari: ’’Lascio la scena ai demagoghi Veltroni e Berlusconi’’.

domenica 26 ottobre 2008

’’Nuova alleanza con Prc sarebbe un suicidio’’

Cacciari: ’’Lascio la scena ai demagoghi Veltroni e Berlusconi’’

Il sindaco di Venezia: ’’Della manifestazione non me ne frega niente, mi preoccupa piuttosto che il governo ombra non abbia prodotto nulla’’. Sulla scuola: ’’Debacle di tutto il sistema politico italiano’’

Roma, 25 ott. (Adnkronos) - "Cerco di portare a termine il mio mandato e lasciare la scena ai demagoghi a coloro che hanno la vocazione a guidare il popolo: ai Veltroni e ai Berlusconi, a destra e sinistra’’. Lo ha detto il sindaco di Venezia Massimo Cacciari (nella foto), ospite della trasmissione ’Omnibus’ su La7, a proposito della sua mancata partecipazione alla manifestazione di oggi a Roma del Pd.

"Della manifestazione non me ne frega niente - ha aggiunto l’esponente del Pd - . Non mi preoccupa la manifestazione, ma che il governo ombra non abbia prodotto assolutamente nulla; mi augurerei che il Pd mi dicesse come si intende organizzare e cosa dice su scuola, crisi finanziaria e Alitalia. Mi sembra un’invenzione strana organizzare una manifestazione di protesta con 5 mesi di anticipo: avrei preferito che il Pd avesse elaborato delle proposte concrete sul federalismo fiscale, non lasciando lo spazio allo spot di Lega Nord e Berlusconi, e su questo disastro della scuola’’.

Parlando di alleanze, Cacciari osserva: "Il Pd si suiciderebbe se riallacciasse un’alleanza con Rifondazione come quella del governo Prodi; contraddirebbe totalmente le ragioni storiche della sua nascita’’. Quanto a Di Pietro e all’Idv, sottolinea: "E’ una riserva che proviene da Tangentopoli, dalla crisi degli anni 90; è una rendita di posizione pura e semplice’’.

Infine a proposito delle manifestazioni contro il decreto Gelmini, Cacciari afferma: "Sono decenni che non si fa una riforma di sistema della scuola; è una debacle di tutto il ceto politico italiano’’. "Ci si può stupire soltanto - conclude l’esponente del Partito democratico - che questa esplosione di proteste dei giovani sulla scuola sia tardata tanto’’.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: