Inviare un messaggio

In risposta a:
Politica

Il sindacalista Giuseppe Casamassima, opinionista autorevole, risponde all’appello di Emiliano Morrone al presidente Ciampi

Per proseguire il dibattito sull’isolamento della Calabria e lo spopolamento di San Giovanni in Fiore, il contributo di un giovane quanto acuto intellettuale
lunedì 16 gennaio 2006 di Emiliano Morrone
Caro Direttore,
ho letto anch’io, con molto interesse, la tua lettera del 07 gennaio scorso che, rimbalzando qua e lÓ, ha determinato un vero e proprio effetto-onda dal punto di vista mediatico. Scrivendola, sei riuscito a suscitare un vivace dibattito che ha coinvolto anche altri media (stampa e TV) e, soprattutto, a far riflettere molta gente sulla realtÓ che sta sotto gli occhi di noi tutti. Credo, perci˛, che la tua lettera offra un’occasione unica per iniziare a fare, finalmente, (...)

In risposta a:

> Risposta a Peppino Curcio

venerdì 29 settembre 2006
Forse sono stato troppo ... franco. Comunque non mi appassionano le "gare" tra monarchie e repubbliche. Mi appassionano gli studi (soprattutto storici) che lasciano da parte le ideologie e guardano ai fatti nudi e crudi per quello che sono. I giudizi di valore credo non siano da confondere con quello che Ŕ successo ieri, ma riguardano quello che succede oggi e di come la Storia influenzi i comportamenti di oggi. Ma siamo, e su questo ci troviamo daccordissimo, nella fase della, indispensabile, riscoperta di un mondo (il 19░ secolo dell’Italia Meridionale) di soggetti importanti e semisconosciuti o conosciuti in modo distorto (se solo pensiamo al ruolo della Massoneria nel processo di unitÓ d’italia), di fatti semiignorati dalla Storia ufficiale (come il "tradimento" del Generale borbonico Ghio), di intere pagine di Storia o di Microstorie (che sono pi¨ importanti perchŔ fanno capire meglio i processi del cambiamento) perfettamente sconosciute. Lo ripeto siamo nella fase della riscoperta non del tifo e ci aspettano 4 tomi di fonti da leggere sul brigantaggio, per chi non ha dimestichezza con la ricerca storia, 4 tomi di fonti vuol dire milioni e milioni di pagine pronte per essere lette e studiate a partire da quelle che ci sono nell’Archivio di Stato di Via Miceli o di Via Panebianco a Cosenza. Mi scuso per la risposta cosý tardiva rispetto alla Sua pronta risposta.

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: