Inviare un messaggio

In risposta a:
Medicina

Mille piante per guarire il cancro senza chemioterapia. Il libro del dottor Giuseppe Nacci on line, scaricabile gratis

lunedì 14 luglio 2008 di Emiliano Morrone
Cliccando sull’icona in basso, aperta la pagina, si pu scaricare il libro del dottor Giuseppe Nacci che documenta l’efficacia contro i tumori di piante su cui esistono studi specifici. Il medico, specializzato in radioterapia, espone anni di studi e ricerche in questo volume estremamente dettagliato.

In risposta a:

> Veronesi & C.

mercoledì 12 agosto 2009

Gent.mo Biagio, sarebe davvero bello credere che quanto ci propinano i media e il sistema sanitario sia tutto ci che di meglio si possa fare per curare il cancro. Sarebbe invece disarmante e disorientante rendersi conto che tutto il sistema medico, universitario, farmaceutico, sia in mano alle multinazionali farmaceutiche che non hanno alcun interesse a sconfiggere il cancro ma tanto interesse a continuare ad utilizzare farmaci chemioterapici che ti ammazzano comunque. Chi che sponsorizza quasi tutti gli istituti di ricerca (Veronesi compreso, vedasi sul suo Blog!), e che organizza i convegni per la formazione dei medici? Nel campo medico, come in tutti i campi c’ di tutto dal genio al truffatore. Prima di definire Nacci un truffatore, io leggerei attentamente il suo libro, e magari proverei anche a conoscerlo di persona e a chiedergli dati statistici di guarigione. Nacci una persona seria, non un radiologo ma uno specialista in Medicina Nucleare ossia quella specializzazione che studia tra le altre cose, le radioterapie e gli effetti sulla cellula delle radioterapie, ovvero uno che se ne intende e come della materia e delle terapie classiche antitumorali. E’ talmente serio, che (sbagliando) non crede all’Omeopatia perch non scientificamente dimostrabile. Sarebbe davvero meraviglioso potersi fidare di questo sistema e delegare ad occhi chiusi mettendo la nostra vita nelle mani del Sistema Sanitario Nazionale, lei lo faccia pure, io preferisco documentarmi e scegliere , anche se andare contro corrente implica coraggio e fatica.

Buona Fortuna, con Veronesi & company ce ne vuole davvero tanta, altro che prevenzione, legga Nacci se vuole davvero prevenire, neanche quello te lo dicono seriamente per paura che calino gli ammalati di tumore!

Giorgia


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: