Poster un message

En réponse à :
Editoriale

La strada del paesaggio, tristo e asfissiante in Fiore di Calabria, mentre la festa prosegue nelle case chiuse e per le vie sepolte

mardi 8 mars 2011 par Emiliano Morrone
"Almanacchi nuovi", potrei dire, citando felini di poesia, quasi fossimo a capodanno.
Sì, perché a San Giovanni in Fiore (Cs) cambia nulla. Tutti comodi, rilassati, proni, felici.
L’estate sta virando, poco manca al giro di boa, e già s’annuncia la notte immacolata, assegnata probabilmente al novero di giovinotti che sostiene dall’origine la maggioranza di governo ; divisa, impantanata nell’ordinario, vecchia.
Piaccia alla nostra lettrice palese, che interviene giustificando tutto e (...)

En réponse à :

> La strada del paesaggio, tristo e asfissiante in Fiore di Calabria, mentre la festa prosegue nelle case chiuse e per le vie sepolte

mercredi 16 juillet 2008
Sull’argomento non ci si può dividere. La Calabria può cambiare se i giovani rimasti si muovono insieme e pretendono il rispetto delle leggi. Ieri la Cassazione ha respinto il ricorso di De Magistris contro i provvedimenti del Csm nei suoi riguardi. Il ricorso è stato presentato tardivamente. Pare che il pubblico ministero possa chiedere al Csm una revisione della pronuncia - perdita delle funzioni di giudice monoscratico e trasferimento da Catanzaro - alla luce delle conclusioni della Procura di Salerno sulle condotte dei colleghi di De Magistris a Catanzaro. Se mancasse questa possibilità, De Magistris dovrebbe lasciare subito l’inchiesta "Toghe lucane", l’ultima delle tre scottanti ancora nelle sue mani. Questo sarebbe molto grave e peggiorerebbe la crisi della giustizia. De Magistris ha fatto saltare fuori cose che evidentemente non si dovevano sapere. Ai più giovani dico che la Calabria non è rose e fiori e non è giusto che, finita l’università, debbano andarsene a lavorare fuori, a danno dello sviluppo e dell’economia locale. Possibile che non si riesca a ragionare in questi termini ? Insomma, evitiamo polemiche che non servono, nel momento peggiore per la Calabria. Avete visto che la ’ndrangheta ha messo le mani sull’Expo di Milano ? Si deve ancora pensare al quartiere o si può agire in concreto come molti suggeriscono su questo forum, sul forum di Ammazzateci tutti, sui forum di Beppe Grillo, Borsellino e tantissimi altri ? Con molta rabbia, Pasquale (39 anni, calabrese a Perugia)

Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :