Inviare un messaggio

In risposta a:
Editoriale

Ciao Paolo, lettera di Emiliano Morrone al giudice Borsellino

La lettera è pubblicata anche su "19luglio1992" e "Ammazzateci tutti"
mercoledì 23 luglio 2008 di Emiliano Morrone
Ciao Paolo,
ti scrivo comodamente seduto, al mio tavolo di lavoro. Da un po’, in Italia, finite le stragi, avvengono fatti che non c’entrano con la democrazia, e che anzi la mortificano nei princìpi.
Il giudice de Magistris, tuo collega, ha perduto le inchieste "Poseidone", sui depuratori calabresi, e "Why not", su un presunto, si dice così, comitato d’affari con centro a San Marino, Repubblica dentro la nostra Repubblica.
Su un giornale calabrese, stamani leggo che la Procura di Salerno (...)

In risposta a:

> Ciao Paolo, lettera di Emiliano Morrone al giudice Borsellino

venerdì 18 luglio 2008
Lottare non prescinde dal vivere, ancor più, follia ed “esaltazione del Mos” non dovrebbero mai lasciarsi sopraffare dalla mediocrità ordinaria. Evitare di voltarsi indietro è timore per ciò che sta a tergo dell’anima e che, in ogni caso rimane li, anche se ignorata da sguardi e pensieri. G.

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: