Inviare un messaggio

In risposta a:

Al colmo: Bruno Contrada sta querelando Salvatore Borsellino

Aldo Pecora interviene, "Ammazateci tutti" e "la Voce di Fiore" lanciano un appello all’attenzione generale. Per la Giustizia, per Borsellino, contro l’uso strumentale delle querele
martedì 29 luglio 2008 di Aldo Pecora
Spesso, parlando dei fatti calabresi, ho cercato di stigmatizzarne ironicamente l’assurditÓ cercando sempre, per˛, di non ridurne mai la loro triste e cruda drammaticitÓ.
Qui non siamo nuovi, purtroppo, alla protervia di taluni che, calpestando in ogni modo le leggi umane e dello Stato, con gli occhi freddi e le mani ancora grondanti di sangue, o le tasche piene di soldi, hanno negato l’evidenza delle proprie azioni, per di pi¨ ergendosi a vittime, perseguitati, capri espiatori da (...)

In risposta a:

> Al colmo: Bruno Contrada sta querelando Salvatore Borsellino

martedì 29 luglio 2008

Peccato non averlo potuto fare: se il blog fosse stato dotato della possibilitÓ di inserimento di effetti sonori, quello che avrei scelto a seguito del suo ultimo intervento sarebbe stato l’applauso.

Lei parla di dittatura...le ricordo, ma non le ripropongo la domanda del mio precedente post: ha mai sentito parlare di democrazia? Riconoscere le diversitÓ, ascoltare i pensieri, argomentarli e non attaccarli, accettare decisioni pur non condividendole...ha mai applicato definizioni del genere?

Lei si Ŕ auto-definita “cane sciolto”, metaforicamente oltre a dare l’immagine di libertÓ di parola e pensiero, questa figura traduce anche quella di chi porta con se grosso bagaglio di esperienza, di chi, in bocca, ha papille che assaporano vita vissuta...badi bene: io non metto in dubbio il suo essere “cane sciolto”, posso comprendere il suo infervoramento ma non lo identifico come giustificazione per i suoi attacchi gratuiti alla comunitÓ del forum...ne ha avute perfino per il Webmaster.

Nonostante la diversitÓ di pensiero e, soprattutto, di modalitÓ di esposizione dello stesso, reputo ammirevole il suo essere tenace, il suo temperamento tutt’altro che arrendevole. Le ricordo, io sono soltanto una lettrice e non faccio informazione, l’informazione la prendo da fatti oggettivi: il Contrada Ŕ colpevole “a parer di Stato” non di bloggers identificati, non identificati, identificabili.

Rilegga e analizzi i suoi commenti, a iniziar dal primo, contengono solo attacchi e offese gratuite...avrebbe dovuto aspettarsela una difensiva, proteggere il proprio pensiero Ŕ caratteristica dell’indole umana, signora Salvadore, lei il suo Ŕ arrivata a difenderlo con una minaccia: “Concordate le dovute pubbliche scuse o procedo?”. Mera perdita di decoro. G.G.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: