Inviare un messaggio

In risposta a:
Poesia

"Questo mondo calpestato e ferito". Ci invia una poesia Rosaria Di Santo, stimolata dalla notizia del meeting Legalitalia

venerdì 8 agosto 2008 di Emiliano Morrone
Questo mondo calpestato e ferito,
nel groviglio del tempo dei giorni che passano in fretta
contemplo assopita questo cielo estivo,
ma l’animo inquieto come se da lontano si udissero voci e pianti,
di vite innocenti, di cuori rabbiosi d’odio.
E’ vuoto e miseria per l’uomo la guerra.
E’ orrenda questa parola ed ingabbia l’uomo nelle assurde convinzioni
di questo mondo iniquo.
Uomini arroganti dettano leggi assurde.
Armi che uccidono con la naturalezza del vento e coscienze assorte ad (...)

In risposta a:

> "Questo mondo calpestato e ferito". Ci invia una poesia Rosaria Di Santo, stimolata dalla notizia del meeting Legalitalia

lunedì 7 settembre 2009

SCUSA, Rosaria se uso le tue belle parole, per applicarle al mio paese e alle sue condizioni...disperate in generale!!!

EMPATIA...EMPATIA...EMPATIA... ( PER TE; PAESANO MIO ) Sono da 45 anni emigrato-integrato e sono un (Testimone di Geova) (sono neutrale ad ogni conflitto) Amo il mio paese nativo e amo tutti I paesani senza descriminazione.

Sin dall’Eden......Questo mondo calpestato e ferito. Nel groviglio del tempo dei giorni che passano in fretta... Poi; venne Gesu’, e dopo un millennio; Gioacchino....che; al confine della SILA-SELVA...trovo’; il Prato di fiori e solco’ le fondamenta del suo Monastero-Abbazia; per dare Asilo; e protezione; ai sbandati, sviati e corrotti. Contemplo assopito questo cielo estivo, Ora qui a; (SAN GIOVANNI IN FIORE)

L’animo inquieto come se da lontano si udissero voci e pianti, di emigrati, fortemente integrati, inquieti d’animo e con un nostalgico cuore per la sorte che dovranno subbire...essere sepolti in paesi lontani o; far, spandere le loro ceneri in parchi, montagne, laghi e fiumi, con tanti pini, ebeti e querce...come sono anche nella loro SILA.

Pianti, di vite innocenti, di cuori rabbiosi d’odio, che non ci sono parole e composizione di frasi per spiegare questo loro atteggiamento, intimo che li fa’ soffocare...e poi...Spirare; con le loro mezze incomprese parole prima di morire.

(La SILA...La MIA SILA) E’vuoto e miseria per l’uomo la Guerra. Quanto negativa...parola guerra sei! Orrenda parola che; ingabbia l’uomo nelle assurde convinzioni di questo mondo iniquo. Se; tu saresti nato nella Sila...allora e solo allora sapresti cosa ti e’ mancato.

Uomini arroganti dettano leggi assurde. Proprio come i romani dell’SPQR...che dettavano leggi; basandosi; a come si alzavano la mattina...di buon-umore o di; assetato di sangue-umore; senza amore. Armi che uccidono con la naturalezza del vento e coscienze assorte ad accumulare potere. Conti in banca con tanti zeri da non finire...coscienza debbole e molle come un fico maturo che;decidono il nostro futuro. Non vedono e ne’ protestano piu’...Ne’ urlano nelle publiche piazze;

(LE PAROLE DI VERITA’) stando inerti a subbire, ogni insulto e sopportare il disaggio...per quanta miseria e disperazione tra quelli rri’tti; sieliche e vagli...c’e’ di terrore...Per il beneficio di; (UN FUTURO MIGLIORE)

Non ha senso tutto questo, tanto male e dolore nell’animo dei vivi, nel ricordo dei morti.

Vite frantumate, dignit calpestate, convinzioni errate, ed il non senso apre una sofferenza indicibile. Ecco perche’ la terra inzzuppapa di sangue grida...Come; quando, Caino uccise Abele suo fratello...un suo paesano (La pace e’ stata violata) Per promuovere, l’odio la corruzione e l’illegalita, da coloro che ne fanno un mestiere per campa’.

Ora; mi trovo spesso a pensare al; Passato, Presente e Futuro. Non mi dispiace affatto. (CON TUTTO IL BENE DEL MONDO) a tutti voi della VOCE di Fiore......


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: