Inviare un messaggio

In risposta a:
Poesia e Verità. In principio era il Logos....

DANTE E’ UNA SUPREMA ENTELECHIA. PAROLA DI GOETHE, AD ECKERMANN. Un’ipotesi di rilettura delle "Conversazioni" di Rosita Copioli - a cura di Federico La Sala

sabato 6 settembre 2008 di Maria Paola Falchinelli
[...] Eckermann non è un registratore dei lati umani, ma di quelli sovrumani e daimonici. Vuole darci il senso di quella entelechia che era Goethe, così co­me l’aveva appresa da lui. In Aristo­tele indica la possibilità di perfezio­ne ultima insita nella natura, e in Leibniz è la monade. Per Goethe è la
eigentliche Originalnatur, l’essenza della natura originaria di cui ogni altra manifestazione successiva sarà solo copia. Va riconosciuta e svilup­pata, ed è ciò che si salva dalla (...)

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: