Poster un message

En réponse à :
EV-ANGELO, COSTITUZIONE... E L’UNTO DEL SIGNORE : L’ITALIA COME VOLONTA’ E RAPPRESENTAZIONE DI UN SOLO PARTITO : "FORZA ITALIA" !!!

L’IDEOLOGIA CATTOLICO-FASCISTA DEL MAESTRO UNICO E L’ART. 7 DELLA COSTITUZIONE, UN BUCO NERO CHE DISTRUGGE L’ITALIA E LA STESSA CHIESA CATTOLICA. Per un ri-orientamento teologico-politico. Una nota - di Federico La Sala

Date a Cesare quel che Ŕ di Cesare e a Dio quel che Ŕ di Dio ... un cattolicesimo-ROMANO che ha sempre e per lo pi¨ confuso "Erode" con Cesare e Dio con "Mammona" !!!
mercredi 25 avril 2012 par Maria Paola Falchinelli
[...] Il messaggio del patto costituzionale, come quello del patto eu-angelico ...e della montagna Ŕ ben-altro !!! La Costituzione Ŕ - ripetiamo : come ha detto e testimoniato con il lavoro di tutto il suo settennato il nostro Presidente, Carlo A. Ciampi - la nostra “Bibbia civile”, la Legge e il Patto di Alleanza dei nostri ’Padri’ e delle nostre ’Madri’ Costituenti (21 cittadine-sovrane presero parte ai lavori dell’Assemlea), e non la ’Legge’ di “mammasantissima” e (...)

En réponse à :

> L’IDEOLOGIA CATTOLICO-FASCISTA DEL MAESTRO UNICO E L’ART. 7 DELLA COSTITUZIONE, UN BUCO NERO CHE DISTRUGGE L’ITALIA E LA STESSA CHIESA CATTOLICA. --- Scuole pubbliche e private : Ratzinger vuole la paritÓ.

vendredi 26 septembre 2008

l’UnitÓ 26.09.2008

Scuole pubbliche e private : Ratzinger vuole la paritÓ

ParitÓ scolastica. Sia reale la possibilitÓ di « libera scelta delle famiglie » e sia « effettiva l’uguaglianza tra scuole statali e scuole paritarie », che poi sono fondamentalmente quelle cattoliche. Lo ha chiesto ieri Benedetto XVI ricevendo in udienza a Castel Gandolfo i partecipanti al convegno promosso dal Centro studi per la scuola cattolica della Cei.

Nel suo saluto il Papa, sottolineando il « significato civile » del progetto pedagogico cattolico, ha rilevato come possa e debba rispondere a « quella emergenza educativa » denunciata pi¨ volte. Lo fa rilanciando il tema della paritÓ scolastica, non soltanto come problema di cassa per la scuola « cattolica », ma anche come « intento pedagogico » da far conoscere e da valorizzare in tutti i suoi aspetti, non solo quello dell’identitÓ ecclesiale e del suo progetto culturale, ma anche del suo « significato civile », che « va considerato non come difesa di un interesse di parte, ma come contributo prezioso all’edificazione del bene comune dell’intera societÓ italiana ». ╚ cosý che quel modello, spiega il pontefice, pu˛ essere « scelto e apprezzato ». Plaude il ministro dell’istruzione del governo ombra, la democratica Mariapia Garavaglia, aggiungendo che « purtroppo il governo in carica non ha presentato nessun progetto educativo, ma tagli pesanti che coinvolgono tanto la scuola statale che paritaria ». Plaude anche Luca VolontÓ (Udc) che sottoscrive la richiesta di « effettiva paritÓ scolastica » e di « reale libertÓ di scelta per le famiglie », per chiedere al governo di centrodestra di passare ai fatti : di assicurare finanziamenti alla scuola cattolica « per riconoscere la piena attuazione del diritto-dovere di libertÓ educativa ».

Un giudizio non condiviso dalla portavoce del Cgd, Coordinamento genitori democratici, Angela Nava. « Le dichiarazioni del Papa sulla necessitÓ di un’effettiva paritÓ fra istituti statali e paritari pu˛ funzionare per le coscienze, ma non per la politica di uno Stato, che d’altronde Ŕ particolarmente favorevole alla scuola privata. Il governo dovrebbe investire maggiormente sulla scuola pubblica, quella di tutti ». « In Italia -continua Nava- la questione fra scuola pubblica e scuola privata Ŕ ancora irrisolta. La legge Berlinguer, in base alla quale istituti statali e paritari devono garantire stessi diritti e doveri, non ha ancora avuto piena attuazione. Quando gli istituti privati si adegueranno ci sarÓ effettiva paritÓ, e in questo modo potremo garantire il diritto delle famiglie alla scelta ». L’Unione genitori, invece, apprezza e chiede maggiore sostegno alle famiglie.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :