Poster un message

En réponse à :
COSTITUZIONE (ART. 87) : IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA E’ IL CAPO DELLO STATO E RAPPRESENTA L’UNITA’ NAZIONALE..... FORZA ITALIA !!!

NELLE MANI DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA LA BANDIERA E IL NOME DELL’ITALIA. Napolitano scrive a "La Stampa" e risponde all’articolo di Michele Ainis : "Eserciterò con rigore le mie prerogative costituzionali" - a cura di Federico La Sala

samedi 11 octobre 2008 par Maria Paola Falchinelli
Decreti, vigilerò con rigore
di GIORGIO NAPOLITANO *
Gentile Direttore,
ho vivamente apprezzato il senso delle istituzioni cui era ispirato l’articolo di Michele Ainis (pubblicato su La Stampa di ieri), e la sua preoccupazione per ogni erosione delle prerogative e degli equilibri costituzionali.
In Italia si governa - come in tutte le democrazie parlamentari - con leggi discusse e approvate dalle Camere nei modi e nei tempi previsti dai rispettivi Regolamenti, e solo « in casi straordinari (...)

En réponse à :

> NELLE MANI DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA LA BANDIERA E IL NOME DELL’ITALIA. --- Rai e Consulta, iniziativa Schifani-Fini. Far sollecitamente fronte ai doveri istituzionali del Parlamento, dando così seguito al monito del Capo dello Stato

mercredi 8 octobre 2008


-  Camera e Senato dopo la capigruppo congiunta di oggi. Riunione il 14 ottobre
-  "Per prender atto del risultato dei contatti tra i gruppi parlamentari"

-  Rai e Consulta, iniziativa Schifani-Fini
-  "Sblocco o sedute ad oltranza"

-  "Unanime consapevolezza della necessità di far fronte ai doveri istituzionali del Parlamento"

ROMA - O la situazione si sblocca o ci saranno sedute ad oltranza del Parlamento e della Vigilanza Rai. Lo scrivono in una nota congiunta gli uffici stampa di Camera e Senato dopo la capigruppo congiunta di oggi a Montecitorio su Consulta e Vigilanza.

"La riunione congiunta dei capigruppo - si legge nella nota - è riconvocata sin da ora martedì 14 ottobre alle 10 per prender atto del risultato dei contatti tra i gruppi parlamentari. I presidenti del Senato e della Camera hanno fatto comunque presente che, in caso di esito negativo, il Parlamento in seduta comune e la commissione di vigilanza sulla Rai saranno convocati quotidianamente e ad oltranza per procedere ai rispettivi adempimenti".

La nota fa seguito alla "riunione congiunta dei presidenti dei gruppi parlamentari di Senato e Camera, oggi a Montecitorio", convocata "al fine di esaminare la situazione determinatasi in merito all’elezione di un giudice della Corte Costituzione e del Presidente della Commissione di Vigilanza sulla Rai".

"La Conferenza - prosegue la nota - si è conclusa con l’unanime consapevolezza della necessità di far sollecitamente fronte ai doveri istituzionali del Parlamento, dando così seguito al monito del Capo dello Stato".

* la Repubblica, 8 ottobre 2008.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :