Inviare un messaggio

In risposta a:
EVANGELO = BUONA NOVELLA. "DIO NON E’ CATTOLICO" (Carlo Maria Martini). DIO E’ AMORE (Charitas), NON MAMMONA (Benedetto XVI, "Deus CARITAS est", 2006) - E "BUONA *CARESTIA*"!!!!!!

IL NOME DI DIO, SENZA GRAZIA ("CHARIS")! L’ERRORE FILOLOGICO E TEOLOGICO DI PAPA BENEDETTO XVI, NEL TITOLO DELLA SUA PRIMA ENCICLICA. Nel nome della "Tradizione" - di Federico La Sala

Quis ut Deus ? - "Chi come Dio?". "Carissimi, non prestate fede ad ogni spirito (...) Dio amore": "CHARISSIMI, NOLITE OMNI SPIRITUI CREDERE... DEUS CHARITAS EST" (1 Gv.: 4. 1-16).
domenica 12 febbraio 2012 di Maria Paola Falchinelli
SINODO DEI VESCOVI 2008: L’ANNO DELLA PAROLA DI DIO - AMORE ("CHARITAS") O MAMMONA ("CARITAS")?! Fatto sta che la prima enciclica di Papa Benedetto XVI (Deus caritas est, 2006) per Mammona.
Caro BENEDETTO XVI ...
Corra, corra ai ripari (... invece di pensare ai soldi)! Faccia come insegna CONFUCIO: provveda a RETTIFICARE I NOMI. L’Eu-anglo dell’AMORE (“charitas”) diventato il Van-glo del ’caro (prezzo)’ e della preziosi-t (“caritas”), e la Parola (...)

In risposta a:

> IL NOME DI DIO, SENZA GRAZIA ("CHARIS")! ---- QUALE DIO? (fREI bETTO - aLDO aNTONELLI). ).

lunedì 27 maggio 2013

QUALE DIO? 3

di don Aldo Antonelli

Nel concludere il trittico che tenta di esprimere le fede, la mia fede e di fronte alla titolazione volutamente provocatoria: "QUALE DIO?", e con il punto interrogativo, qualcuno potrebbe dire: "Ma perch, quanti dii ci sono? Dio non uno e sempre lo stesso?".

No, amici!

Soprattutto nella mente delle persone e nella loro coscienza, di dii ce ne sono a iosa.
-  E il dio di Begnasco e il dio di don Gallo non lo stesso.
-  E il dio dei fascisti e il dio dei sognanti non lo stesso.
-  E il dio dei bigotti e il dio degli atei non lo stesso.
-  E il dio dei narcisi e il dio dei reietti non lo stesso.

-  Ed allora bene anche che io specifichi quale il Dio in cui credo.
-  E faccio mio allora il credo di Frei Betto che qui riporto.

Credo nel Dio liberato dal Vaticano e da tutte le religioni esistenti e che esisteranno.

Il Dio che antecedente a tutti i battesimi, pre-esistente ai sacramenti e che v oltre tutte le dottrine religiose. Libero dai teologi, si dirama gratuitamente nel cuore di tutti, credenti e atei, buoni e cattivi, di quelli che si credono salvati e di quelli che si credono figli della perdizione, e anche di quelli che sono indifferenti al mistero di ci che sar dopo la morte.

Credo nel Dio che non ha religione, creatore dell’universo, donatore della vita e della fede, presente in pienezza nella natura e nell’essere umano.

Credo nel Dio che si fa sacramento in tutto ci che cerca, attrae, collega e unisce: l’amore. Tutto l’amore Dio e Dio il reale. E trattandosi di Dio, non si tratta dell’assetato che cerca l’acqua ma dell’acqua che cerca l’assetato.

Credo nel Dio che si fa rifrazione nella storia umana e riscatta tutte le vittime di tutti i poteri capaci di far soffrire gli altri.

Credo nel Dio che si nasconde nel rovescio della ragione atea, che osserva l’impegno dei scienziati per decifrare il suo gioco, che si incanta con la liturgia amorosa dei corpi che giocano per ubriacare lo spirito.

Credo nel Dio intangibile all’odio pi crudele, alle diatribe esplosive, al cuore disgustoso di quelli che si alimentano con la morte altrui.

(Frei Betto 30 Luglio 2008)


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: