Inviare un messaggio

In risposta a:
Aggiornamenti

Università La Sapienza: Aldo Pecora e Battista Barberio, entrambi della lista "Sapienza in movimento", si contendono un posto al Senato accademico

martedì 2 dicembre 2008 di Emiliano Morrone
Si sono concluse le elezioni per il rinnovo degli organismi di governo all’Università La Sapienza di Roma.
Al Senato accademico è candidato Aldo Pecora, che io stesso ho incoraggiato a presentarsi; sul presupposto che il suo impegno per la legalità, forte e costante, possa e debba incidere in ambito studentesco.
Inutile fingere: conosco bene Aldo, di cui condivido battaglie e decisione. Siamo amici e ci ritroviamo frequentemente assieme, a Sud e Nord, a iniziative per la giustizia e (...)

In risposta a:

> Università La Sapienza: Aldo Pecora e Battista Barberio, entrambi della lista "Sapienza in movimento", si contendono un posto al Senato accademico

sabato 29 novembre 2008

Cari ragazzi, per favore, stemperiamo i toni. Queste querrelle tra correnti sono del tutto deleterie. Il risultato di Mondosapienza nè è la prova: in questa lista in cui le correnti Gentile e Rizzo si sono pestate i piedi a vicenda, sono passati i terzi in comodo, cioè i candidati di Lista Aperta(che era la loro alleata). Oppure pensate ad Azione Universitaria, divisa tra la corrente Alicata e i "Peppe": la prima, addirittura, pur di sconfiggere la seconda va a chiedere alle altre liste di sostenere la legittimità dell’annullamento delle schede in cui è riportato solo lo pseudonimo "peppe" senza il cognome e senza che sia barrata la lista. Anzi, alcuni di loro testimoniano di aver visto che in alcuni verbali la cifra "5" a favore di Azione Universitaria, diventava "65".

I dati ufficiali verranno forniti lunedì. Peraltro sul sito della Sapienza è riportato il numero dei votanti in maniera provvisoria. Aldo, sembra che tu abbia perso per 20 voti. Questi sono i rumors che mi arrivano da altre liste.

Non conosco Barberio. L’ho visto solo qualche secondo l’altro giorno al Rettorato. Aldo l’ho incontrato tempo fa ad una manifestazione con Pancho Pardi. Nell’era Frati, sono davvero tanti studenti a chiedersi se Aldo continuerà coerentemente nelle sue battaglie contro l’illegalità diffusa e il malcostume o se, invece, candidandosi con "Sapienza in Movimento"(che ha appoggiato lo stesso Frati nelle elezioni per il Rettore) chinerà la testa. Giro qui gli interrogativi posti in questi giorni da molti studenti, ai quali può rispondere solo il diretto interessato: "Non sarebbe stato più coerente scegliere un’altra lista?" "Non è che ha scelto Sapienza in Movimento tanto per accaparrarsi un posto in senato e puntare al gettone di presenza?" . Non sappiamo cosa Barberio e Pecora hanno fatto in questi anni nelle rispettive facoltà a sostegno delle problematiche studentesche, se si eccettuano convegni o incontri di varia natura. Saranno forse i fatti e l’impegno profuso in questi anni ad emettere il verdetto a favore dell’uno o dell’altro.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: