Poster un message

En réponse à :
Dio è amore (charitas - non caritas !!!)

ITALIA, "CATTOLICESIMO" E "LOGO". La Sala risponde a Laratta e compare un terreno minato con loghi comparati o sovrapposti che interessano il partito di Berlusconi e papa Ratzinger - di Federico La Sala

GESU’ : "JE SUiS ... CHRETIEN" !!! Non ... "CRETIN" !!!
dimanche 5 février 2006 par Emiliano Morrone
Caro Direttore
apprezzo molto il discorso fatto da Franco Laratta : ma, ti prego, non confondiamo i livelli - e salviamo le differenze (e il mio discorso non è affatto "l’altra campana") !!!
Che c’entra il messaggio ev-angelico con il discorso del capo assoluto di una SETTA, che si chiama - paradossalmente - "cattolica" ?!!!
Che "Deus caritas est" lo dica Giovanni ["charitas"], come Gesù, come Francesco, è una cosa .... ma che lo dica il ’Faraone’, me lo concedi ?, è un’altra cosa !!! O (...)

En réponse à :

> La Sala risponde a Laratta e compare un terreno minato con loghi comparati o sovrapposti che interessano il partito di Berlusconi e papa Ratzinger - di Federico La Sala

dimanche 5 février 2006

Volevo ricordare al caro Fede-ricco che il messaggio evangelico non è puramente e semplicemente isolabile dalla cultura, nella quale esso si è da principio inserito (universo biblico e , più concretamente, l’ambiente culturale dove è vissuto Gesù di Nazaret), e neppure, senza un grave depauperamento, dalle culture, in cui si è espresso nel corso dei secoli ; esso non sorge per generazione spontanea da alcun "humus" culturale ; esso da sempre si trasmette mediante un dialogo apostolico, che è inevitabilmente inserito in un determinato dialogo di culture.

Dall’altra parte, la forza del Vangelo è dappertutto trasformatrice e rigeneratrice. Allorché essa penetra una cultura, chi si meraviglierebbe se ne rettifica non pochi elementi ? Non ci sarebbe catechesi, se fosse il Vangelo a dover alterarsi al contatto delle culture.

Dimenticando questo, si arriverebbe semplicemente a ciò che San Paolo chiama, con espressione molto forte, "render vana la Croce di Criscto".

La Chiesa, i Cardinali, Ratzinger, esistono, per noi cattolici, in forza di una volontà esplicita di Cristo. È necessario aggiungere però che, per essere fedele a Cristo, la Chiesa deve lasciarsi incessantemente ringiovanire dallo Spirito Santo che l’abita, che deve operare l’aggiornamento, secondo la celebre espressione di Giovanni XXIII. E non si tratta solo di "ripulire la facciata" o di "aggiornare" la sua disciplina e il suo vocabolario ; si tratta di un’opera interiore di conversione che non finisce mai.

Che queste operazioni diano fastidio ai non-credenti (o credenti-a-metà) e a certi personaggi politicizzati, che usano discorsi veramente settari per la loro propagnada politica, auspicando in un futuro (non molto lontano) il crollo dell’Istituzione "Chiesa", non c’è da meravigliarsi.

Noi cattolici, però, crediamo che la nostra Chiesa, come promesso da Gesù stesso, NON morrà, sarà incrollabile nel tempo perchè egli l’ha fondata su solida roccia, Simone che diventa "Pietro", che diventa Ratzinger !


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :