Inviare un messaggio

In risposta a:
FESTIVAL DELLA MATEMATICA 2009. Salvare il mondo con i numeri....

ARITMETICA E ANTROPOLOGIA. UNA DOMANDA AI MATEMATICI: COME MAI "UN UOMO PIU’ UNA DONNA HA PRODOTTO, PER SECOLI, UN UOMO" (Franca Ongaro Basaglia)?! Non è il caso di ripensare i fondamenti?! Alcune note - a cura di Federico La Sala

giovedì 12 marzo 2009 di Federico La Sala
La cit., nel titolo, è da: Franca Ongaro Basaglia, Donna, in Enciclopedia, 5, Torino, Einaudi, 1978, p. 89.
[...] ROMA come New York e stavolta è proprio il caso di parlare di binomio. La prima sessione del Festival Matematica 2009 si terrà infatti nella Grande Mela, poi nella Capitale.[...]
La terza edizione della manifestazione (sotto il Patronato del presidente della Repubblica, promossa dalla Provincia, prodotta dalla Fondazione Musica per Roma) si avvale ancora della direzione (...)

In risposta a:

> ARITMETICA E ANTROPOLOGIA. UNA DOMANDA AI MATEMATICI: COME MAI "UN UOMO PIU’ UNA DONNA HA PRODOTTO, PER SECOLI, UN UOMO" (Franca Ongaro Basaglia)?! Non è il caso di ripensare i fondamenti?! -- Festa rococò per la pioniera della matematica Maria Gaetana Agnesi

venerdì 26 gennaio 2018

Festa rococò per la pioniera della matematica Agnesi

A 300 anni dalla sua nascita, ’parla’ ancora alle donne di oggi

di Redazione ANSA *

      • Festa in stile rococò per i 300 anni dalla nascita della matematica Maria Gaetana Agnesi (fonte: MNST) © ANSA/Ansa

E’ italiana la prima donna della storia ad aver scritto un libro di matematica, riscuotendo tra l’altro un enorme successo internazionale: è Maria Gaetana Agnesi, l’enfant prodige che nel ’700 ha prima stupito i salotti milanesi con la sua intelligenza e poi ha cercato di portare la matematica a tutti con un brillante stile comunicativo. Donna simbolo della scienza caduta poi nell’oblio, a 300 anni dalla sua nascita torna a ’parlare’ alle donne di oggi, ricordando che la loro affermazione in campo scientifico è una conquista da difendere ogni giorno.

Per celebrarla, venerdì 26 gennaio il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia si tuffa nelle atmosfere del ’700, per una festa-evento in stile Rococò aperta al pubblico che prevede attività nel laboratorio di matematica, balli d’epoca e un dj set che mescolerà sonorità antiche e moderne. Ci sarà anche un corner in cui si potrà scattare un selfie d’epoca con tanto di parrucche, trucchi e accessori.

A dare il via alla festa è un incontro con Massimo Mazzotti, storico e sociologo della scienza dell’Università della California a Berkeley, che ricorda: “Maria Gaetana Agnesi è stata una tipica bimba prodigio del ’700: fin da piccola ha mostrato un’intelligenza molto vivace, che nell’adolescenza l’ha portata ad approfondire le materie scientifiche riuscendo a raggiungere una preparazione superiore a quella dei coetanei maschi.

A soli 30 anni ha pubblicato un libro di matematica per guidare gli studenti italiani dai rudimenti dell’algebra al calcolo infinitesimale. Lo ha fatto spiegando concetti astratti con esempi intuitivi e concreti, alla portata di tutti, e la sua grande capacità di sistematizzare le conoscenze del tempo è stata apprezzata dai più grandi matematici, che hanno fatto tradurre la sua opera anche in inglese e francese”. La sua figura “ci ricorda che l’inclusione delle donne nella scienza non è avvenuta in maniera progressiva - sottolinea Mazzotti - e anche oggi, come allora, c’è sempre il rischio di tornare indietro”.

* ANSA 26 gennaio 2018 (ripresa parziale - senza immagini).


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: