Poster un message

En réponse à :
FEBBRE SUINA : ALLARME OMS, A QUOTA 5 ....

PESTE SUINA : PER L’OMS, POSSIBILE PANDEMIA. Secondo l’OIE, l’organizzazione mondiale della salute animale, gli allevamenti di maiali non sono responsabili.

Le fasi di allerta dell’Oms. I sei gradi di allerta corrispondenti alle fasi di sviluppo di una pandemia (scheda).
mardi 28 avril 2009 par Federico La Sala
[...] L’ultimo aggiornamento fornito dalla Commissione europea , diffuso prima dell’annuncio sugli ultimi casi accertati, riferisce di 10 casi in Spagna, 5 in Gran Bretagna, 3 in Germania e 1 in Austria. "Tutti questi casi hanno alle spalle un viaggio in Messico, tranne un caso spagnolo in cui la trasmissione Ŕ avvenuta all’interno della famiglia" si legge in una nota. Il Centro europeo di controllo e monitoraggio "continua a monitorare da vicino la situazione", spiega ancora Bruxelles (...)

En réponse à :

> PESTE SUINA : PER L’OMS, POSSIBILE PANDEMIA. --- Nuova influenza, 4 casi a Roma. Due scuole chiuse per una settimana

vendredi 22 mai 2009


-  La decisione del viceministro per la Salute Fazio dopo che quattro studenti
-  sono risultati positivi al virus H1N1 di ritorno da un viaggio di studio a New York

-  Nuova influenza, 4 casi a Roma
-  due scuole chiuse per una settimana
*

ROMA - Due scuole romane chiuse per sette giorni in via precauzionale dopo che quattro studenti sono risultati positivi all’influenza A. La decisione Ŕ stata presa dal viceministro per la Salute Ferruccio Fazio.

Gli istituti interessati al provvedimento sono il Convitto nazionale Vittorio Emanuele II e il liceo scientifico Dante Alighieri. I quattro ragazzi erano tornati il 19 maggio da un viaggio di studio a New York.

E’ la prima volta che in Italia si chiudono in via precauzionale delle scuole per limitare al minimo il rischio di contagio, come previsto dalle misure preventive di sicurezza messe a punto dal Ministero della Salute. Per fornire ai cittadini informazioni ed aggiornamenti Ŕ attivo il numero 1500 del Ministero della Salute (dal lunedý al venerdý dalle ore 8.00 alle ore 18.00).

A livello internazionale i casi confermati di nuova influenza secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanita’ (OMS) e il Center of Desease Control (CDC) di Atlanta sono complessivamente 11.034 e i decessi 85. In particolare, in Messico si sono registrati 3.892 casi confermati e 75 decessi ; negli Stati Uniti 5.710 casi confermati e 8 decessi ; in Canada 719 casi confermati e 1 decesso. Nessun decesso, invece negli altri paesi colpiti : Spagna (111 casi confermati) ; Austria (1) ; Germania (14) ; Regno Unito (109) ; Danimarca (1) ; Francia (16) ; Israele (7) ; Irlanda (1) ; Italia (14) ; India (1) ; Portogallo (1) ; Nuova Zelanda ( 9) ; Norvegia (3) ; Olanda (3) ; Svizzera (1) ; Repubblica Coreana (3) ; Cina (8) ; Cuba (4) ; Costa Rica (20) ; El Salvador (6) ; Guatemala (4) ; Svezia (3) ; Colombia (12) ; Argentina (1) ; Brasile (8) ; Giappone (259) ; Panama (69) ; Peru’ (3) ; Polonia (2) ; Australia (3) ; Finlandia (2) ; Thailandia (2) ; Belgio (5) ; Ecuador (1) ; Malesia (2) ; Turchia (2) ; Grecia (1) ; Cile (5).

* la Repubblica, 22 maggio 2009


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :