Poster un message

En réponse à :
IL BERLUSCONISMO, IL CATTOLICESIMO DEGLI AFFARI ("CARITAS"), E LA COSTITUZIONE DEL CRISTIANESIMO ("CHARITAS"). Una testimonianza cristiana del Terzo Millennio dopo Cristo ....

CLANDESTINI. I DESTINI DEGLI ITALIANI E DELLE ITALIANE, NELLE MANI DEI CLAN ASSOCIATI DI MAMMASANTISSIMA E MAMMONA ("CARITAS"). Una nota di Paolo Farinella, prete - a cura di Federico La Sala

Al grido di "Forza Italia" !!! Il parlamento clandestino dichiara illegale la clandestinità (degli immigrati). Il decreto vergognoso del governo della vergogna.
dimanche 5 juillet 2009 par Federico La Sala
[...] Di fronte all’Italia che di degrado in degrado corre verso il buco nero dell’indecenza generalizzata, non riusciamo ancora ad udire un belato, un vagito, un gridolino della gerarchia cattolica che pare abbia assunto come nuovo stemma le tre scimmie storiche : non vede, non sente e non parla. La luce che doveva stare sul monte per illuminare le coscienze, è stata spenta e messa in sicurezza sotto il moggio, chiusa a chiave e la chiave buttata a mare. Il silenzio dei vescovi è un (...)

En réponse à :

> CLANDESTINI. --- “Notte dell’Ospitalità”. Appello promosso da : Raffaele Nogaro, Vescovo - Casa Rut - Suore Orsoline,Casa Zaccheo - Padri Sacramentini,Pastorale Giovanile, Caritas Diocesana,Azione Cattolica Diocesana,Agesci aperto ad altre sottoscrizioni di associazioni e comunità parrocchiali.

vendredi 3 juillet 2009

Pacchetto sicurezza - Appello

“Notte dell’Ospitalità”

Appello promosso da : Raffaele Nogaro, Vescovo - Casa Rut - Suore Orsoline,Casa Zaccheo - Padri Sacramentini,Pastorale Giovanile, Caritas Diocesana,Azione Cattolica Diocesana,Agesci aperto ad altre sottoscrizioni di associazioni e comunità parrocchiali

Caserta, 3 luglio 2009 *

Giovedì 2 luglio 2009, con la votazione al Senato, il nostro Paese ha approvato il cosiddetto “Pacchetto Sicurezza” compiendo un altro decisivo passo verso il buio e l’orrore della vita democratica.

Con questa legge, l’Italia ha scelto di considerare ogni cittadino straniero privo di documenti non come una PERSONA ma come un CRIMINALE, con un’infinità di restringimenti per la sua dignità.

Dentro questo “pacchetto” vengono negati alla persona diritti fondamentali ; uno fra tutti, la proibizione, per una donna ”clandestina” di riconoscere il proprio figlio quando nasce o di iscriverlo all’anagrafe.

Questa Legge viene votata dentro un contesto che si sta facendo sempre più xenofo e razzista, in mezzo a un silenzio della società civile e della chiesa per noi inaccettabile.

Si avverte che il clima sta cambiando anche a livello locale : la sera stessa del 2 luglio, fuori la mensa parrocchiale di don Oreste a San Nicola La Strada, alcune camionette di carabinieri hanno atteso che alcuni fratelli migranti terminassero il loro pasto per poi “accoglierli” sulla strada e accompagnarli in caserma per l’identificazione e l’eventuale espulsione. Non possiamo tacere !

Sentiamo tutta l’indignazione per quanto sta accadendo e accadrà a tanti fratelli e sorelle migranti.

Pertanto, credendo fortemente di dover ubbidire unicamente alla legge del Vangelo che è la legge dell’amore e dell’ospitalità, vogliamo raccoglierci insieme per dar voce ai diritti negati a tante donne e uomini che rischiano di non avere più voce né vita e vogliamo segnare con gesti profetici e di accoglienza i giorni che verranno.

In modo particolare ci stiamo preparando per la “Notte dell’Ospitalità” per affermare, ancora una volta, la profonda convinzione che la nostra Città e il nostro Paese ritrovano la loro vera identità nell’essere luogo di scambio e di accoglienza.

-  Raffaele Nogaro, Vescovo
-  Casa Rut - Suore Orsoline,
-  Casa Zaccheo - Padri Sacramentini,
-  Pastorale Giovanile,
-  Caritas Diocesana,
-  Azione Cattolica Diocesana,
-  Agesci,

* Il documento è aperto ad altre sottoscrizioni di associazioni e comunità parrocchiali

* Il Dialogo (www.ildialogo.org), Venerdì 03 Luglio,2009 Ore : 17:11


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :