Poster un message

En réponse à :
VIVA L’ITALIA (= W o ITALY) : TERTIO MILLENNIO ADVENIENTE (1994) !!! MILANO : DUOMO, DA-MASCO, CADUTA DA CAVALLO DEL CAVALIERE .... E LE RADICI DEL CATTOLICISMO COSTANTINIANO E BERLUSCONIANO, AL SOLE (2009) !!!

L’AMORE VINCE SEMPRE !!! BERLUSCONI, PAPA RATZINGER, E LA FINE DELLA TEOLOGIA POLITICA ’PAOLINA’ - QUELLA DEL "MENTITORE". PER ENTRAMBI, UNA VERSIONE "BI-PARTISAN" DELL’INNO ALLA CARITA’ (1 CORINZI 13) DI SAN PAOLO. Note e appunti - di Federico La Sala

Se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi la carità, sarei come bronzo che rimbomba o come cimbalo che strepita ...
mercredi 16 décembre 2009 par Federico La Sala
SOCCORRETE L’ITALIA : AL GOVERNO DELLA CHIESA UN PAPA CHE PREDICA CHE GESU’ E’ IL FIGLIO DEL DIO "MAMMONA" ("Deus caritas est") E AL GOVERNO DELL’ **ITALIA** UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO (camuffato da "Presidente della Repubblica") CHE CANTA "Forza Italia" (1994-2009). Lentamente muore !!!
EQUIVOCATO O EQUIVOCO ? BENEDETTO XVI O BERLUSCONI, NESSUNO COMPRERA’ LE NOSTRE PAROLE
INDIETRO NON SI TORNA : GIOVANNI PAOLO II
IL SOGNO "INFANTILE", DEVASTANTE E GOLPISTA, DI "FORZA ITALIA" E DELLA CHIESA (...)

En réponse à :

> L’AMORE VINCE SEMPRE !!! BERLUSCONI, PAPA RATZINGER, E LA FINE DELLA TEOLOGIA POLITICA ’PAOLINA’. ---- Paura a San Pietro nella notte di Natale, spinto il Papa, cade e si rialza. Fermata una donna.

vendredi 25 décembre 2009


-  L’episodio nella basilica prima della messa di Natale. Ricoverato un cardinale
-  La donna ha saltato le transenne e ha trascinato a terra il Pontefice

Paura a San Pietro, spinto il Papa cade e si rialza. Fermata una donna *

CITTA’ DEL VATICANO - Paura a San Pietro nella notte di Natale. Una donna si getta su Benedetto XVI mentre si avvicina all’altare per celebrare la messa. Il papa cade, ma si rialza quasi subito, aiutato dai cerimonieri, mentre il card. Roger Etchegaray, 87 anni, si accascia e viene portato via.

Attimi di tensione, che è rimasta nella basilica per tutta la messa che è stata celebrata per la prima volta con due ore di anticipo per non affaticare troppo il pontefice ottantaduenne.

Alla fine della messa dalle immagini televisive si è riuscito a chiarire l’accaduto : si vede il Papa unirsi alla processione dei cardinali e dei concelebranti, poi una donna vestita di rosso che salta le transenne e gli si getta addosso. Il pontefice cade a terra. Per qualche secondo si vede solo un gran trambusto, e il card. Etchegaray che si accascia. Poco dopo, questione di pochi secondi, il Papa è di nuovo in piedi, la processione prosegue, raggiunge l’altare e la messa comincia. Il Papa appare appena un po’ scosso, e conduce la celebrazione senza tentennamenti. Legge sicuro il testo dell’omelia, in cui esorta ad andare incontro a Dio, rinunciare all’egoismo e alla violenza, a usare "solo le armi della verità e dell’amore".

La donna è ora nella Gendarmeria vaticana in stato di fermo. Viene descritta come confusa e agitata, forse sofferente di mente, dice di aver voluto abbracciare il pontefice. Si sospetta possa essere la stessa che lo scorso anno tentò un gesto analogo, ma al momento non ci sono conferme. E’ certo che non aveva addosso alcuna arma o oggetto contundente.

Il card. Etchegaray è stato ricoverato al pronto soccorso vaticano per accertamenti, ma è stato trasferito in nottata al Policlinico Gemelli. Nessuna preoccupazione invece per la salute del Papa, il quale, nonostante l’età, qualche disturbo alla circolazione, e la frattura al polso subita la scorsa estate in una caduta accidentale, ha lasciato tranquillamente la Basilica, appena sostenuto dai cerimonieri nello scendere le scale dell’altare, alla fine della Messa

* la Repubblica, 25 dicembre 2009


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :