Inviare un messaggio

In risposta a:
Durissima la condanna dell’accaduto da parte del fratello del giudice Paolo Borsellino. Su Internet, centinaia i commenti indignati della rete antimafia, secondo cui la dichiarazione politica è un’offesa inaccettabile alla memoria e all’eredità morale e culturale del giudice siciliano.

Una catena umana schierata a difesa dell’Abbazia

Il Crotonese sulla manifestazione a San Giovanni in Fiore in difesa dell’Abbazia Florense e sulle dichiarazioni della maggioranza contro i movimenti antimafia
lunedì 18 gennaio 2010 di Francesco Saverio Alessio
Inizia alle 15,30 del 5 gennaio la manifestazione popolare a difesa dell’Abbazia florense indetta da gruppi della società civile. Si forma una catena umana per preservare simbolicamente il monumento, sul cui restauro con fondi europei, sospesi dal giugno scorso, sta indagando la Procura di Cosenza; mentre l’Autorità di vigilanza sui Lavori pubblici ha rilevato gravissime irregolarità in municipio, segnalandole a Corte dei conti e Procura.
Il giornalista Emiliano Morrone, che introduce, (...)

In risposta a:

> Una catena umana schierata a difesa dell’Abbazia

martedì 19 gennaio 2010

Caro Domenico,

la manifestazione non è stata affatto un fallimento. Per me, è stata un successone.

Tu sei un uomo di teoria, di analisi fine, di speculazione - in senso filosofico. A me, che bado a questioni un po’ più pratiche, l’iniziativa del 5 gennaio fornisce una serie di risposte:

1) da fuori c’è molta attenzione su San Giovanni in Fiore, fatto che alla lunga può essere di stimolo per la comunità;

2) il caso dell’Abbazia florense è finalmente di dominio pubblico e non secondo la ricostruzione della maggioranza nel consiglio comunale del 4 gennaio scorso;

3) i signori che tu citi, con certo riferimento zoologico, hanno infossato l’indignazione popolare per la distruzione del patrimonio pubblico;

4) più che interrogarti su che cosa dovevamo fare noi per scardinare, chiediti che cosa non ha fatto la società civile che è rimasta a casa, e perché.

Con l’affetto di sempre,

emiliano


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: