Poster un message

En réponse à :
SUDAFRICA, 1995. RAZZISMO, APARTHEID, E UN RAGGIO DI SOLE : UN PASSO AL DI LA’ DEL DIRITTO DEL SANGUE E DELLA TERRA. UBUNTU : "Le persone diventano persone grazie ad altre persone".

A NELSON MANDELA, UN OMAGGIO SOLARE : "INVICTUS". Il film di Clint Eastwood, con Morgan Freeman. Una nota di Francesco Merlo e il testo della poesia ("Invictus") di William Henley - a cura di Federico La Sala

INVICTUS. Il nuovo film del regista americano racconta la storia del mitico incontro di rugby del 1995. Si affrontarono gli All Blacks e gli Springbocks del Sudafrica multirazziale voluto dal Presidente Nelson Mandela.
samedi 16 janvier 2010 par Federico La Sala
[...] un’ora e mezza di epica dello sport coniugata con la democrazia e con l’antirazzismo, non sembrava più di essere al cinema ma a teatro o meglio ancora allo stadio Ellis Park di Johannesburg dove appunto i ragazzi verde oro, gli Springbocks, battevano gli avversari, i leggendari All Blacks della Nuova Zelanda, ma soprattutto battevano i pronostici e se stessi, l’apartheid, l’odio razziale, i pregiudizi che sino ad allora, sotto la commedia del tifo civile ed elegante, avevano (...)

En réponse à :

> A NELSON MANDELA, UN OMAGGIO SOLARE : "INVICTUS". --- LA NOSTRA PAURA PIU’ GRANDE. Una citaz. (dal discorso di insediamento, 1994) del Presidente Nelson Mandela.

vendredi 6 décembre 2013

La meditazione

di Marianne Williamson *

      • Poesia citata Presidente del Sudafrica, Nelson Mandela, nel suo discorso di insediamento (1994)

-  La nostra paura più profonda
-  non è di essere inadeguati.

-  La nostra paura più profonda,
-  è di essere potenti oltre ogni limite.

-  È la nostra luce, non la nostra ombra,
-  a spaventarci di più.

-  Ci domandiamo : " Chi sono io per essere brillante, pieno di talento, favoloso ? "
-  In realtà chi sei tu per Non esserlo ?
-  Siamo figli di Dio.

-  Il nostro giocare in piccolo,
-  non serve al mondo.

-  Non c’è nulla di illuminato
-  nello sminuire se stessi cosicchè gli altri
-  non si sentano insicuri intorno a noi.

-  Siamo tutti nati per risplendere,
-  come fanno i bambini.

-  Siamo nati per rendere manifesta
-  la gloria di Dio che è dentro di noi.

-  Non solo in alcuni di noi :
-  è in ognuno di noi.

-  E quando permettiamo alla nostra luce
-  di risplendere, inconsapevolmente diamo
-  agli altri la possibilità di fare lo stesso.

-  E quando ci liberiamo dalle nostre paure,
-  la nostra presenza
-  automaticamente libera gli altri.

* Cfr. Federico La Sala, L’enigma della Sfinge e il segreto della Piramide, Edizioni Ripostes, Roma-salerno 2001, p. 6.

*
-   dal libro "Ritorno all’amore" di Marianne Williamson,
-  PensieriParole


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :